Una raccolta di 10 merende gustose, nutrienti e sane (anche per l’ambiente) per ill rientro sui banchi di scuola

Siamo in quello strano punto dell’estate in cui alcuni sono già tornati ai ritmi lavorativi, mentre altri sono ancora in modalità vacanza. Le cucine di coloro che hanno terminato le ferie sono rientrate al ritmo di produzione settimanale, con un occhio alla merenda dei bambini che a breve riprenderanno la scuola.

Scuola plastic-free

In attesa dell’approvazione della Direttiva europea sulla plastica monouso, molti istituti scolastici hanno deciso di anticipare i tempi introducendo il divieto sull’impiego di prodotti plastici non riciclabili nelle classi. Le scuole che si schierano a favore dell’ambiente diventando plastic-free dovranno ridurre l’uso di bottiglie di plastica, incentivando l’utilizzo di borracce in acciaio; ridurre la distribuzione di prodotti con imballaggi (merendine, snack, succhi di frutta); preferire l’acqua del rubinetto ai distributori di bevande in bottiglia. Non si useranno più stoviglie in plastica monouso (piatti, bicchieri, posate e cannucce) all’interno della mensa, e sarà di massima importanza promuovere azioni di sensibilizzazione sul problema dell’inquinamento da plastica coinvolgendo docenti, studenti e famiglie.

Fra le iniziative di contrasto all’uso della plastica monouso è fondamentale infatti educare i nostri figli al senso civico e ambientale: effettuare correttamente la raccolta differenziata, negli acquisti preferire cibi non imballati, riducendo a zero il monouso e usando shopper in tessuto.

Merende sane per bambini fatte in casa

C’è un antico proverbio africano che dice “Per educare un bambino ci vuole un villaggio“, per educare una comunità forse si deve partire proprio dai bambini. E per essere coerenti con questo approccio, sarà bene pertanto eliminare anche tutte quelle merendine industriali con packaging in plastica che alle volte per comodità finiscono nello zainetto dei nostri figli.

Ecco una raccolta di 10 merende gustose, nutrienti e sane (anche per l’ambiente) per l’imminente rientro sui banchi di scuola. Tra grandi classici nostrani e suggestioni internazionali, tante idee perfette per tornare a regime con tante nuove buone abitudini (valide non solo per i bambini).

Friselle con il pomodoro

Frise al pomodoro

Inumidire due frise, condirle con pomodori e basilico e un filo d’olio: all’ora della merenda i vostri figli avranno un deja vu estivo.

Parfait allo yogurt

Riutilizzando un barattolo di vetro con coperchio, potrete creare degli strati con dello yogurt bianco, alternando con frutta fresca, granola, mandorle tritate, semi di chia e scaglie di cocco. Ricordatevi il cucchiaino!

barrette proteiche cereali frutta secca

Barrette proteiche

Facili da fare e gustosissime: basterà far scaldare 5 cucchiai di miele in un pentolino, appena inizia a sobbollire andrà versato su un trito di frutta secca (anacardi, mandorle, nocciole, pistacchi, uva passa, datteri, semi di chia, semi di girasole, ecc.) disposto su una placca da forno rivestita da carta forno. Una volta raffreddato, l’impasto diventerà solido e si potrà tagliare in barrette.

Cruditè di sedano

Al posto del pinzimonio, i ragazzi possono intingere le verdure nell’hummus o nello tzatziki fatto in casa all’interno di un contenitore ermetico riciclabile. Una golosa alternativa anglosassone abbina al sedano fresco un classico snack d’oltremanica, il burro di arachidi. Le coste di sedano mondate e private dei filamenti sono tagliate a segmenti di 5cm circa e spalmate con burro di arachidi. Il contrasto fra il fresco del sedano e il salato della proteica crema è davvero unico. Per comodità è consigliabile mettere qualche cucchiaio di burro di noccioline in un vasetto nel quale “inzuppare” il sedano senza sporcarsi le dita.

macedonia di frutta

Macedonia di frutta

Melone, pesche, susine, uva, mirtilli, mango, banane, kiwi e lamponi… quanta bontà e vitamine in una porzione di frutta fresca! Condita con succo di lime e miele, avrà grande successo, ancora maggiore se con l’aggiunta di una manciata di mandorle e pistacchi tritati.

Prosciutto e melone

Tagliando due fette di melone in cubi da 2 centimetri per lato ed avvolgendo ciascuno con mezza fetta di prosciutto, fissate con degli stuzzicadenti per una fresca e nutriente merenda per i vostri mini gourmand.

Panino con la frittata

Poche cose danno felicità ad un bambino come una rosetta (a Milano, la michetta) spaccata metà e farcita con la frittata di cipolle. Per rendere questo panino ancora più completo, si potrà aggiungere un ciuffo di insalatina condita con qualche goccia di limone, olio e sale.

Cupcakes al cioccolato

Quanta felicità riescono a procurare 150 grammi di farina, 2 uova, e 250 grammi di crema spalmabile, mescolati e infornati a 180 gradi? Ben otto cupcakes, le tortine che sono la merenda per eccellenza oltreoceano. Tanto da essere persino vendute a uno sportello automatico, simile ad un bancomat, funzionante 24 ore su 24. È l’invenzione della ditta Sprinkles di Los Angeles.

Cupcakes al cioccolato con frosting

Plumcake alla banana

Tenendo il ciambellone e la crostata per le fredde giornate d’inverno, nello zainetto per la merenda dei primi giorni di scuola c’è il banana bread, un plumcake morbido e profumato a base di banane mature, burro, farina, uova, zucchero, un pizzico di sale e un cucchiaino di lievito per dolci. Versando l’impasto nel tipico stampo da plumcake si ottiene un filone che può essere affettato all’occorrenza.

frullato di frutta

Frullato

La frutta di stagione è un’ottima fonte di vitamine, ma con le temperature ancora alte è facilmente deperibile. Ma sbucciata e tagliata a pezzi in freezer (c’è chi la porziona nelle vaschette per fare il ghiaccio) è facile da mettere nel frullatore con latte (vaccino, o bevanda a base di riso, mandorla, soia, avena) e una manciata di mandorle per ottenere un ottimo frullato fresco e nutriente. Per renderlo portatile nello zainetto della merenda, si possono riciclare bottigliette di vetro del succo o della passata di pomodoro, e bevuto con una cannuccia plastic-free.

a cura di Eleonora Baldwin