Penne rustiche

Difficoltà
Facile
Tempo
15 min di preparazione, 20 min di cottura
Tipo di cottura
In tegame o Padella
Dosi per
4 persone
Ingredienti
350 g di penne rigate; 1 peperone giallo; 1 bella salsiccia fresca; 400 g di pomodori pelati; 2 dita di vino bianco secco; 1 piccola cipolla rossa; 2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva; parmigiano grattugiato; peperoncino; sale
Il consiglio
I peperoni. Gialli, verdi, rossi: il gusto dei peperoni cambia a seconda del loro colore. Quelli verdi sono i peperoni raccolti prima della piena maturità: se lasciati sulla pianta diventerebbero gialli o rossi secondo la varietà. Per questa ragione hanno un gusto erbaceo e leggermente amaro. Quelli rossi hanno una polpa croccante, spessa e zuccherina e un profumo fruttato mentre i gialli sono succosi e teneri. La stagione naturale dei peperoni dura da giugno a ottobre. Quando si comprano, più che alla perfezione della forma, bisogna fare attenzione che la pelle sia ben tesa senza rugosità, ammaccature o parti scure. Quadrato d?Asti: di colore giallo ha una polpa molto dolce e molto carnosa. Ideale per peperoni arrosto, per le insalate e la bagna cauda. Corno di bue: giallo, rosso o verde, è caratterizzato dalla forma allungata e dalla polpa particolarmente compatta.Meraviglia della California: frutti di colore giallo oro di grandi dimensioni, particolarmente apprezzati per la dolcezza e succosità della polpa Peperoncini a sigaretta: nel sud si chiamano friggiteli e sono infatti indicati per le cotture rapide in padella. Peperoncini piccanti: piccoli e rotondi o lunghi e appuntiti, si usano in piccole dosi nella cucina mediterranea nei piatti di pesce, di verdura o di pasta.
Preparazione

Lavate e mondate il peperone e tagliatelo a listarelle sottili. Dividete la cipolla in due e affettatela sottilissima. Spellate la salsiccia e sminuzzatela. Scaldate l’olio in una padella e fatevi appassire dolcemente le cipolla e il peperoncino.

Unite la salsiccia, rialzate la fiamma e fate rosolare per qualche minuto quindi unite i pelati sgocciolati e sminuzzati e proseguite la cottura per pochi minuti fino a quando la salsa sarà giustamente asciugata.

Nel frattempo avrete fatto cuocere la pasta, scolatela al dente, conditela con il sugo e il parmigiano e servite ben caldo.

Abbonati a Premium
X
X