Peperoni in padella

7 Gen 2008, 11:57 | a cura di Gambero Rosso

Lavate i peperoni, divideteli in due, mondateli dai semi e dalle costole dure interne e tagliateli a pezzi irregolari.

Raschiate leggermente le acciughe, sciacquatele sotto l'acqua corrente, tamponatele con la carta da cucina e dividetele a filetti.

Mettetele sul tagliere e tritatele insieme allo spicchio d'aglio, a una manciatina di prezzemolo, ai capperi e a qualche foglia di basilico.

Scaldate l'olio in una padella ampia e fatevi saltare, a fuoco vivace, i peperoni, mescolandoli quasi continuamente e facendoli cuocere per una decina di minuti in modo che rimangano croccanti e consistenti.

Insaporiteli con il pepe e poco sale [tenendo conto che si aggiungeranno le acciughe] e, a fine cottura, ammucchiate i peperoni verso i bordi della padella e versate nel fondo il trito preparato e l'aceto.

Riportate i peperoni al centro facendoli ben insaporire con il trito aromatico e lasciateli cuocere per una altro minuto.

Versateli in una legumiera e lasciateli raffreddare prima di servirli, meglio se dopo alcune ore.

I peperoni preparati in questo modo si conservano bene anche per qualche giorno. Dovete però avere l'accortezza di toglierli dal frigo almeno un'ora prima di portarli in tavola.

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X