Spaghettone “Felicetti”, burro affumicato alla quercia, ostriche del Po’, bergamotto e distillato d’uva Prime Uve Nere

Chef
Dario Guidi
Difficoltà
Per i più esperti
Tempo
16 min di preparazione, 12 min di cottura
Dosi per
4 persone
Ingredienti
230 g di burro (Butirman di groppello cairoli); 1 gr di essenza di quercia; 500 g di corteccia essiccata di quercia; 6 ostriche del po (tarboriech); 280 gr spaghettoni matt Felicetti; bergamotto
Preparazione

Si monta il burro in planetaria si aggiusta di sale e pepe e si affumica a freddo con essenza e corteccia essiccata di quercia.

Questa si esegue coprendo la planetaria con del cellophane e immettendo fumo con l’affumicatore per 5 minuti, lasciare riposare per altri 5 minuti ed eseguire nuovamente altre 2 volte; per un totale di 15 minuti di affumicatura.

Cucinare lo spaghettone in abbondante acqua salata per 8 minuti.

Intanto preparare il burro in padella: scaldare la padella al massimo, buttare il burro e poi subito dopo l’acqua di cottura ed emulsionare, non facendo separare il burro, si aggiunge a piacere il distillato di uve nere.

Una volta finita la cottura in pentola, finire la cottura dello spaghettone 3 minuti in padella.

Impiattamento: nido di spaghettoni, ostriche del Po (Tarboriech) a crudo, bergamotto da grattare.

Ti è piaciuta la ricetta dello Spaghettone di Dario Guidi?

Scopri tutti gli altri primi piatti di pasta secca!

Abbonati a Premium
X
X