Spaghetti al nero di seppia

7 Gen 2008, 11:57 | a cura di Gambero Rosso

Pulite e spellate le seppie conservando le vescichette con l'inchiostro. Lavatele più volte sotto l'acqua corrente quindi dividete i tentacoli e tagliate le sacche a striscioline.

Tuffate i pomodori in acqua in ebollizione per pochi secondi, passateli sotto l'acqua fredda quindi spellateli, scartate i semi e tritateli grossolanamente.

Spellate la cipolla, affettatela sottilissima e tritate lo spicchio d'aglio. Scaldate l'olio in un tegame e fatevi appassire la cipolla insieme all'aglio fino a quando comincia a prendere colore.

Unite le seppie e fatele rosolare, a fiamma vivace, per qualche minuto, mescolando spesso. Insaporite con sale e pepe e, quando si saranno quasi asciugate, versate nel tegame i pomodori e, dopo qualche minuto, anche le vescichette con l'inchiostro.
Abbassate la fiamma, incoperchiate e proseguite la cottura per una ventina di minuti o fino a quando le seppie saranno tenere.

Controllate che non si asciughino troppo ed, eventualmente, aggiungete qualche cucchiaio d'acqua.

Lessate gli spaghetti, scolateli al dente, conditeli con il sugo preparato e spolverateli con il prezzemolo tritato.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X