23 novembre 2017

23 Nov 2017, 17:27 | a cura di Gambero Rosso

Asti Docg. Dopo anni di crisi, la Dop piemontese presenta la sua versione dry, rivolgendosi ai giovani. L'esordio sul mercato con 700 mila bottiglie prodotte in 16 cantine. Percorso costoso per le piccole aziende, ma il Consorzio è pronto a modificare il disciplinare per introdurre il metodo classico

 

SCARICA

 SCARICA VERSIONE STAMPABILE

 

ASTI - I piani del Consorzio per riprendersi il mercato: sul terzo spumante già si pensa al metodo classico
EXPORT - Un anno di recupero in Estremo Oriente: il Gambero Rosso fa tappa in Giappone e Corea
BIO - Passa il nuovo Regolamento comunitario, ma all'Italia non piace. Ecco cosa cambia
DO - A Bruxelles la prima assemblea europea. Per i vini a denominazione prezzi più alti della media
ASSOENOLOGI - La sostenibilità al centro del 72esimo Congresso. Presentanti i dati sul registro telematico
DEAL - Lvmh fa shopping in Napa Valley. In Italia Hofstätter si allarga in Trentino
ESTERI - Congelata la tassa sugli alcolici: il regalo natalizio del Governo all'industria del vino

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X