Culatello di Zibello DOP. Il Consorzio e il prodotto

Il Culatello di Zibello DOP è patrimonio e ricchezza di quella fetta di territorio adagiata lungo il grande fiume Po e avvolta dalla nebbia, tra i fattori più importanti per la stagionatura del Re dei Salumi. Per molti secoli, il nome e il prestigio del Culatello sono stati circoscritti a queste zone: patrimonio della gente della Bassa che sapeva apprezzarne il gusto e conservarne i segreti. Poi, il Re dei Salumi ha conquistato visibilità ed estimatori anche al di fuori del Parmense, facendo sì che aumentasse anche la richiesta, grazie all’unicità della produzione, da sempre nelle mani di pochi esperti. A tutela della qualità e della tipicità del Culatello, è nato il Consorzio del Culatello di Zibello Dop.

ISIT © Francesco Vignali Photography

Produzione e caratteristiche

Definito “Re dei Salumi”, è sicuramente tra i più noti e celebrati; ogni anno tra i 60.000 e gli 82.000 pezzi di Culatelli di Zibello possono fregiarsi del marchio DOP e, da oggi, anche del marchio dei produttori aderenti al Consorzio di Tutela del Culatello di Zibello: una garanzia in più di unicità e tipicità. Oggi il consumatore ha imparato a conoscere ed apprezzare la sua squisitezza, un prodotto di salumeria costituito da una parte specifica della coscia del suino, opportunamente mondata in superficie e rifilata fino ad ottenere la classica forma a “pera”. Nella miscela di salagione sono presenti: sale, pepe, aglio e vino bianco secco.

Zi-bello…e buono. La ricetta del panino di Max Mariola

Ingredienti:

. Culatello di Zibello Dop
. Insalata orientale
. Fichi secchi
. Rape rosse
. Bieta
. Toma a latte crudo
. Pane pizza ai cereali

«Il primo pensiero è stato quello di valorizzare quanto più possibile la parte più nobile del maiale, da cui deriva il più nobile dei salumi italiani che deve essere il protagonista assoluto. Per questo, tutti gli altri ingredienti sono gregari, spalle, coprotagonisti che esaltano la performance della star, Sua Maestà il Culatello di Zibello»
(Max Mariola)

 

Scopri tutti i panini di Max Mariola con i Grandi Salumi d’Italia

Finanziato con il contributo MIPAAF DM 57321 del 8.8.2019