15 Set 2011 / 18:09

Caffè letterario Moak: ecco i vincitori

Nero, profumato,  corroborante: è il caffè. E chi l’ha detto che un caffè non possa essere anche creativo?

 

Anche quest’anno l’amata bevanda scura è tornata ad ispirare i partecipanti di Caffè Letterario Moak

http://med.gamberorosso.it/media/2011/04/267411_web.jpeg

Nero, profumato,  corroborante: è il caffè. E chi l’ha detto che un caffè non possa essere anche creativo?

 

Anche quest’anno l’amata bevanda scura è tornata ad ispirare i partecipanti di Caffè Letterario Moak

>, l’originale concorso di narrativa, giunto alla decima edizione, promosso e organizzato da Caffè Moak.

 

Ecco i vincitori.

 

Per il concorso di racconti a tema “Caffè Letterario”, dedicato quest’anno alla poetessa recentemente scomparsa Alda Merini, ha vinto  il primo premio l’agrigentina Monica Gentile con il racconto Caffè Amaro, ambientata in una Sicilia dalle tinte verghiane.

 

Secondo classificato è stato Caffè Valle del romano Massimo Da Angelis. Il racconto è ambientato in un bar, dove una galleria di personaggi si susseguono come avventori nell’arco di tempo di cinquant’anni.

 

Terzo classificato è il milanese Fabrizio Rusconi con il racconto Coloniale 1921: Il caffeinico Marinetti incrocia la strada di un mite e timido agente di macchine da caffè espresso, dando vita a una divertente storia di intrighi politici internazionali.

 

Per i cortometraggi nella sezione Espresso a vinto il modicano Guglielmo Manenti con Officina Russollo. Un cortometraggio assai efficace che ripercorre le orme futuriste. Nel corto l’immagine convenzionale viene smontata e rimontata con elementi convenzionali rielaborati dall’ eccentrica fantasia dell’autore.

 

I tre vincitori del “Caffè Corto” sono: Vodka Tonik del giovane regista Ivano Foschin, Italia mia mostrati gentile di Augusto Fornari e Il Matrimonio di Tilde Di Dio. 

 

 

La serata, presso il Centro Direzionale Moak, è stata condotta dall'attrice teatrale e cinematografica Iaia Forte.

 

Nel corso della kermesse gli attori Chiaraluce Fiorito e Alessandro Skanderbeg, oltre a leggere alcuni passi dei racconti premiati, hanno reso omaggio alla poetessa Alda Merini.

 

 

15/09/2011

 

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition