7 Ago 2013 / 09:08

Tutti Pazzi in Città 2013. Le grandi trattorie di Italia in piazza a Faenza, i primi di settembre. Tra i partecipanti Arcangelo Dandini, la famiglia Spadone e Pasquale Torrente

La cucina tradizionale delle trattorie italiane scende in piazza a Faenza dal 6 all'8 settembre 2013, con Tutti Pazzi in Città. Cuochi da tutta Italia cucineranno prodotti del proprio territorio, in una festa popolare aperta a tutti. Ecco il programma dell'evento.
Tutti Pazzi in Città 2013. Le grandi trattorie di Italia in piazza a Faenza, i primi di settembre. Tra i partecipanti Arcangelo Dandini, la famiglia Spadone e Pasquale Torrente
La cucina tradizionale delle trattorie italiane scende in piazza a Faenza dal 6 all'8 settembre 2013, con Tutti Pazzi in Città. Cuochi da tutta Italia cucineranno prodotti del proprio territorio, in una festa popolare aperta a tutti. Ecco il programma dell'evento.

Per noi le trattorie italiane sono la vera novità gastronomica italiana degli ultimi anni. Alcune delle poche realtà in grado di raccontare veramente il prodotto del territorio. Per questo abbiamo voluto creare un confronto amichevole tra le grandi trattorie italiane, vedendole però come rappresentanti di una filiera, facendole cucinare con i propri prodotti, presi direttamente dal luogo da dove vengono”.
In questo modo Giorgio Melandri, uno degli organizzatori di Enologica Bologna (dal 16 al 18 novembre 2013), introduce l'evento Tutti Pazzi in Città realizzato insieme ad Alessandro Bocchetti, che si terrà a Faenza dal 6 all'8 settembre 2013. La manifestazione, sottotitolata Le Grandi Trattorie Italiane in Piazza, si svolgerà nella centralissima Piazza della Molinella (o Piazza Nenni), uno spazio chiuso dove si affaccia il teatro Comunale Masini. Tutti pazzi in Città vuole essere una festa popolare e di qualità, con l'obiettivo di celebrare e promuovere la cucina della tradizione italiana. Nella piazza sarà allestita una osteria con una cucina attrezzata e funzionante.L’idea dell'evento è quella di presentare nove grandi protagonisti della cucina tradizionale italiana come ambasciatori del territorio, interpreti di una filiera ancora prima che cuochi. Un confronto tra territori e tradizioni, che vedrà “sfidarsi” ogni sera tre osterie differenti. Per fare un esempio La Vecchia Marina di Roseto degli Abruzzi realizzerà uno spaghetto alle vongole usando le vongole dell’Adriatico, la pasta di Verrigni, l’olio extravergine di Valentini e l’aglio di Sulmona. Tutti i piatti avranno lo stesso prezzo, e per il reparto beverage vi sarà un banco di assaggio dei vini provenienti dai territori delle singole trattorie, e anche un piccolo mercato dei vini romagnoli.


IL CALENDARIO dell'evento:
VEN 6 SETTEMBRE dalle 18.30 alle 23.30
Alberto Bettini, Da Amerigo - Savigno (BO)
Gostlina Devetak - San Michele del Carso (GO)
Pasquale Torrente, Al Convento – Cetara (SA)


SAB 7 SETTEMBRE dalle 18.30 alle 23.30
Giovanni e Gennaro d’Ignazio, La Vecchia Marina - Roseto degli Abruzzi (PE)
Roberto Serra, Su Carduleu – Abbasanta (OR)
Pietro Zito, Oasi Antichi Sapori – Motegrosso (BA)


DOM 8 SETTEMBRE dalle 18.30 alle 23.30
Franco Cimini, Osteria del Mirasole – San Giovanni in Persiceto (BO)
Arcangelo Dandini, L’Arcangelo – Roma
La famiglia Spadone, tra La Bandiera e l’Osteria La Corte, Civitella Casanova (PE)


Tutti Pazzi in Città | dal 6 all'8 settembre 2013 | Piazza della Molinella | Faenza |https://www.facebook.com/TuttiPazziInCitta

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition