9 Lug 2014 / 12:07

L’arte del buon vivere alla Biennale d’Antiquariato parigina: collezionismo e alta gastronomia s'incontrano al Grand Palais

Dall’11 al 21 settembre torna la manifestazione dedicata alle migliori proposte di antiquariato e alta gioielleria, giunta alla XVII edizione. Negli spazi allestiti per ricreare l’atmosfera dei giardini di Versailles è di scena l’haute cuisine francese, con undici grandi chef per creare piatti ispirati al mondo dell’arte.
L’arte del buon vivere alla Biennale d’Antiquariato parigina: collezionismo e alta gastronomia s'incontrano al Grand Palais
Dall’11 al 21 settembre torna la manifestazione dedicata alle migliori proposte di antiquariato e alta gioielleria, giunta alla XVII edizione. Negli spazi allestiti per ricreare l’atmosfera dei giardini di Versailles è di scena l’haute cuisine francese, con undici grandi chef per creare piatti ispirati al mondo dell’arte.
Tutta la gallery
Chiudi gallery
Si preannuncia un settembre imperdibile al riparo del tetto in vetro e metallo del Grand Palais di Parigi per la XXVII edizione della Biennale des Antiquaires, che dal 1962 riunisce appassionati d’arte, galleristi e collezionisti intorno alle più interessanti proposte del mercato antiquario francese e internazionale. Imperdibile per l’allestimento curato da Jacques Grange con viali, aiuole e arbusti volti a riprodurre l’atmosfera dei giardini reali di Versailles (evocata dalla fontana olfattiva che trasporta i visitatori indietro nel tempo con la fragranza del “bouquet de la Reine”), per la qualità degli espositori coinvolti nella manifestazione (oltre 80 tra mercanti d’arte, maison di alta gioielleria e antiquari) e per la ricchezza dell’offerta gastronomica.
Già da qualche edizione un’azione combinata con i protagonisti della scena gastronomica parigina ha portato ad un riuscito dialogo con il mondo dell’haute cuisine, parte integrante del bien vivre francese; così dopo il ristorante allestito nel 2012 con menu gourmet curati da Grand Chef Relais & Chateau, storica griffe del catering parigino, quest’anno undici chef stellati tornano a interpretare l’arte in mostra con la creazione di nuovi piatti realizzati per l’occasione.
Appuntamento dall’11 al 21 settembre per gustare le proposte di Guy Martin (e la sua ispirazione alla cultura giapponese), Mauro Colagreco, chef italoargentino del Mirazur di Mentone, Michel Rochedy e Stéphan Buron, Philippe Mille, Jean-Michel Lorain, Emmanuel Renaut dal tre stelle Flocons de sel, Soun Chieu, Régis Marcon, Gilles Tournadre, Patrick Henriroux, Jean-Andrè Charial.


Biennale des Antiquaires 2014 | Grand Palais, Avenue Winston Churchill, Parigi | Dall’11 al 21 settembre | www.biennale-paris.com
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition