9 Mar 2018 / 16:03

La Settimana della Birra Artigianale in tutta Italia. Dal Ballo delle Debuttanti all'abbinamento gourmet

17 nuove proposte per aprire le danze, in occasione della serata inaugurale da Eataly Roma, il 9 marzo. E poi un'intera settimana, dal 12 al 18 del mese, per scoprire la cultura brassicola tout court, le ultime idee dei microbirrifici artigianali d'Italia, le infinite possibilità di abbinamento con piatti d'autore e pizza. Come orientarsi. 

La Settimana della Birra Artigianale in tutta Italia. Dal Ballo delle Debuttanti all'abbinamento gourmet

17 nuove proposte per aprire le danze, in occasione della serata inaugurale da Eataly Roma, il 9 marzo. E poi un'intera settimana, dal 12 al 18 del mese, per scoprire la cultura brassicola tout court, le ultime idee dei microbirrifici artigianali d'Italia, le infinite possibilità di abbinamento con piatti d'autore e pizza. Come orientarsi. 

Il Ballo delle Debuttanti. Che la festa cominci

17 debuttanti che fanno il proprio ingresso in società, come nella migliore delle tradizioni cerimoniali. Ma al Ballo messo in scena da Eataly Roma, nella grande vetrina del quartiere Ostiense, le coordinate di riferimento punteranno tutte su un'unica, indiscutibile reginetta: la birra artigianale. Con il consueto Ballo delle Debuttanti, che quest'anno si protrae per tre giornate, dal 9 all'11 marzo in concomitanza con la Festa delle Birre Artigianali di Eataly, si apre la settimana che ogni appassionato di fermentazioni e stili birrari aspetta curioso di scoprire un calendario di appuntamenti che si nutre della partecipazione collettiva, facendo appello al movimento, in ascesa costante, della birra artigianale italiana. E alla trama sempre più fitta di microbirrifici che nascono e maturano in tutta la Penisola, come all'impegno di mastri birrai e publican per approfondire quella cultura brassicola che fino a una decina di anni fa sembrava non potesse appartenerci, troppo radicata la tradizione vinicola per pensare di poter sviluppare un'alternativa valida e altrettanto soddisfacente per serietà degli addetti ai lavori, competenza tecnica ed estro al servizio di un prodotto che conosce mille sfumature, e lascia ampio spazio alla sperimentazione.

 

La Settimana della Birra Artigianale

Racconta tutto questo la Settimana della Birra Artigianale, nata 8 anni fa da un'idea di Cronache di Birra (leggasi Andrea Turco) per promuovere la birra di qualità su tutto il territorio nazionale. L'edizione 2018, in programma dal 12 al 18 marzo, promette di non deludere le aspettative: l'anno scorso quasi 600 eventi hanno animato il calendario, 769 sono state le realtà che hanno aderito all'iniziativa. Ora si replica con tutte le buone intenzioni del caso, e l'auspicio di crescere ancora, per rappresentare una festa diffusa a uso e consumo di chi già ama la birra, e di chi vuole scoprirla. Moltissimi gli appuntamenti in programma, molti a partecipazione gratuita, e tutti consultabili sul sito della rassegna, in aggiornamento costante: degustazioni guidate, visite ai birrifici, serate musicali, promozioni. E presentazioni di nuove birre, come quelle sotto i riflettori del Ballo romano, che, tra le altre, vedrà pure la presenza di un prodotto nato con le migliori intenzioni, la AncestrAle del birrificio Altaquota di Cittareale (Rieti). La particolarità? Impiegare il pane raffermo in fase di produzione, col duplice intento di lanciare un messaggio contro lo spreco alimentare e recuperare una tradizione antica (si parla di tecniche risalenti ai Sumeri). Il pane è quello della panetteria di Eataly, ottenuto da farine Mulino Marino macinate a pietra. Ai blocchi di partenza con debuttanti di tutto rispetto anche alcuni tra le più celebri realtà del panorama brassicolo nazionale, da Birra dell'Eremo a Turbacci, a Manerba.

Piatti d'autore, pizza, gelato... E birra

Dal 12 marzo, invece, si entra nel vivo della manifestazione, e le possibilità sono moltissime. L'edizione 2018, nello specifico, proporrà anche una serie di incontri con il mondo della cucina d'autore, per scoprire come birre artigianali e piatti gourmet possano parlare la stessa lingua (considerazione più che valida anche per l'accoppiata pizza d'autore & birra artigianale). Quindi teatro della rassegna non saranno più solo pub e birrerie - pure rappresentati in grande quantità – ma anche ristoranti come l'Enoteca La Torre a Villa Laetitia (Roma), dove Domenico Stile presenterà per tutta la settimana un piatto dedicato all'iniziativa: il Maialino marinato con spuma di birra Salinae, fagioli di Controne e cime di friarielli fermentati. A Torino, invece, sarà Edit a prestare la scenario perfetto per il festival, con una serie di incontri, degustazioni, talk e promozioni organizzati dai Brew Tender Guys alla guida del brew pub ospitato dal polo gastronomico di via Cigna. Segnaliamo la presentazione della birra Edit Stout, lunedì 12 marzo, in abbinamento al bun al vapore farcito con faraona. Di ritorno nella Capitale, mercoledì 14 sarà la volta di Pier Daniele Seu e della squadra che ha riunito per festeggiare l'esordio della sua nuova pizzeria Seu Pizza Illuminati, in zona Porta Portese: una serata “illuminata” per unire pizza e gelato d'autore, alta cucina e grandi birre italiane, in compagnia di Marco Radicioni, Marco Claroni, e la pasticceria Patrizi, con un menu ideato dal giovane pizzaiolo in collaborazione con Gabriele Bonci. E per tutta la settimana, a Roma, ci sono anche i panini speciali di Roscioli Caffè: Maritozzo con coppa di testa alla birra artigianale e Beer Shin Sandwich, rispettivamente in abbinamento al cocktail Top Up Beera base di succo d’arancia, Cointreau, Tequila Don Julio Reposado, orgeat, Vanilla bitter e Birra Perugia Golden Ale.

 

Il calendario

Chi invece preferisce muoversi in contesti più “tradizionali” potrà approfittare di numerosi incontri con gli addetti ai lavori: a Bari il Mubì, Museo della Birra d'Italia organizza visite guidate per tutta la settimana; a Brembate (BG), il Birrificio Adda propone degustazioni e visite agli impianti; in provincia di Alessandria, il Birrificio Montegioco è protagonista del mini-festival Legnate a Montegioco, con la presentazione delle birre passate in botte per l'anno 2018. A ognuno scegliere l'appuntamento che più lo incuriosisce.

 

Festa della birra Artigianale – Roma – Eataly Ostiense – piazzale XII Ottobre 1942 – dal 9 all'11 marzo

Enoteca La Torre a Villa Laetitia – Roma – lungotevere delle Armi, 23 – dal 12 al 18 marzo

Edit – Torino – via Cigna, 96/15 – da 12 al 18 marzo

Seu Pizza Illuminati – Roma – via Bargoni, 10/18 – il 14 marzo, 20.30

Roscioli Caffè – Roma – piazza Benedetto Cairoli, 16 – dal 12 al 18 marzo

Mubì – Bari – lungomare Starita, 4 - dal 12 al 18 marzo

Birrificio d'Adda – Brembate (BG) – via Veneto, 11/13 – il 17 marzo, dalle 14 alle 19

Birrificio Montegioco – Montegioco (AL) – frazione Fabbrica, 1 – il 18 marzo, dalle 11

 

www.settimanadellabirra.it

 

a cura di Livia Montagnoli

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition