3 Apr 2018 / 14:04

Vinitaly 2018. Temi, parole chiave e tutte le anticipazioni

a cura di

Manca poco alla 52° edizione di Vinitaly. Qui le anticipazioni e gli appuntamenti del Gambero Rosso.

Vinitaly 2018. Temi, parole chiave e tutte le anticipazioni

Manca poco alla 52° edizione di Vinitaly. Qui le anticipazioni e gli appuntamenti del Gambero Rosso.

a cura di

 

15 – 18 aprile: sono date che gli appassionati di vino avranno segnato in agenda già da un po'. Per i pochi che invece non sanno di cosa stiamo parlando, sono i giorni nei quali si svolgerà la 52° edizione di Vinitaly. L’appuntamento di Verona non è più soltanto una fiera, ma uno snodo del mondo del vino italiano che punta all’internazionalizzazione.

Vinitaly e la sua pubblicazione

Vinitaly non è più soltanto una fiera, ma un hub per il vino italiano che offre alle aziende e a chi opera nel settore una serie di servizi attivi durante tutto l'anno (Vinitaly International, OperaWine, Vinitaly Wine Club, Vinitaly International Academy, Wine2Wine). Rispetto a tutto questo la componente fieristica rappresenta solo il momento culminante. In più nel 2017 si è aggiunta anche una pubblicazione: la “5 Star Wines: The Book”, prima guida edita da un salone del vino, realizzata per offrire agli operatori un ulteriore strumento di busines. Business che viene agevolato quest'anno anche dal nuovo strumento di consultazione e ricerca digitale, un catalogo on-line che diventa portale interattivo per facilitare la ricerca dei professionisti.

I numeri

Lo scorso anno i padiglioni di Veronafiere hanno ospitato 4.300 espositori provenienti da 30 Paesi, stand presi d'assalto da un pubblico di 128mila professionisti di settore, dei quali 48mila (il 37,5%) da ben 141 nazioni, un numero in crescita dell'8% rispetto all'edizione 2016. Le presenze straniere crescono non solo tra i visitatori, ma anche tra gli espositori: quest'anno l'International Wine Hall (pad. D) si arricchisce di una collettiva di cantine dalla Croazia e di uno stand dalla Georgia, che allestirà i propri spazi con le tradizionali anfore di terracotta. A queste si aggiungono vecchi e nuovi espositori da Francia, Spagna, Portogallo, Azerbaijan, Argentina, Australia, Ungheria, Stati Uniti. Non mancheranno nemmeno i liquori: il Pisco dal Perù, una collettiva giapponese dedicata al sakè e, novità assoluta, bevande liquorose perfino dall'Etiopia. Crescono anche gli spazi dedicati ai produttori biologici, biodinamici e artigianali, ospitati nel padiglione 8. Stiamo parlando del ViViT (Vigne Vignaioli Terroir), della collettiva della FIVI (Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti) e del VinitalyBio, tra gli stand più frequentati della manifestazione, e che proprio per questo cresceranno in superficie.

Verona vista dall'alto

Sol&Agrifood e Vinitaly and The City

Come ogni anno, inoltre, in contemporanea col Vinitaly si svolgerà il Sol&Agrifood, il Salone Internazionale dell'Agroalimentare di Qualità, una vetrina per pasta, salumi, specialità dolciarie, formaggi birre, caffè e soprattutto olio extravergine di oliva, vero protagonista del padiglione con un nutrito programma di degustazioni guidate e con l'Evo Bar, un'area dedicata agli oli vincitori del concorso Sol d'Oro, concorso internazionale giunto alla sua XIX edizione.

Ma oltre al business e agli affari, il Vinitaly sarà un'occasione concreta per vivere l'enogastronomia a 360° grazie al fitto programma che Veronafiere ha pensato per Vinitaly and The City (13 – 16 aprile): i luoghi più affascinanti del centro storico scaligero (ma ci saranno iniziative anche a Bardolino e Valeggio sul Mincio) diventeranno un percorso in cui ogni tappa avrà una forte connotazione regionale e in cui ogni territorio proporrà la sua arte, i suoi luoghi, i suoi prodotti enogastronomici, i suoi personaggi e gli artisti. In tal senso non vi perdete, nelle ultime pagine di questo giornale, tutte dedicate ad un ampia guida sul mangiare e bere bene a Verona. Da utilizzare durante Vinitaly e non solo.

Gambero Rosso a Vinitaly

Gambero Rosso è al Vinitaly con il suo stand (Padiglione 9 – C16) e con la grande Degustazione Tre Bicchieri domenica 15 aprile dalle 11.30 alle 16.30, nella Sala Argento del PalaExpò (ingresso A2). Le etichette premiate sulla trentunesima edizione della guida Vini d'Italia – ben 436 recensite con il massimo riconoscimento – saranno protagoniste per un giorno dei banchi d'assaggio del Vinitaly. Come di consueto ci saranno i Premi Speciali (miglior rosso, miglior bianco, migliori bollicine e dolce dell'anno), i Tre Bicchieri sotto i 15 euro e i Tre Bicchieri Verdi, quelli prodotti da uve di vigneti di coltura biologica o biodinamica.

Non solo Vino. A Verona nello spazio della Fiera dove si svolge Vinitaly, è anche il tempo dell’extravergine italiano cui è dedicato il Salone dell’Olio di Oliva (Sol). È l’occasione per avvicinarsi a uno dei prodotti cardine della tradizione gastronomica e agroalimentare italiana, che come il vino raccontano i territori e le storie delle persone che ci vivono. Lunedì 16 aprile, nel primo pomeriggio nella Sala Vivaldi del PalaExpò, il Gambero Rosso presenta in anteprima la guida Oli d’Italia 2018. È la pubblicazione che racconta e giudica i migliori extravergine made in Italy con circa 500 aziende recensite e quasi un migliaio di etichette degustate. Durante la manifestazione vengono anche consegnati gli attestati alle aziende che con le loro etichette si sono aggiudicate i Premi Speciali 2018.

 

www.vinitaly.com

foto di apertura Ennevi-Veronafiere

 

 

L'articolo completo è uscito nel numero di marzo del Gambero Rosso, chepotete trovare in versione digitale su App Store o Play Store

Abbonamento qui

 

Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition