Countdown per Sigep 2018: il salone dedicato a pasticceria, panificazione, gelato, cioccolato e caffè giunge alla 39esima edizione. Qui una selezione dalle nostre guide per una colazione d'autore, una buona pizza o una cena di livello; per tutti coloro che si recheranno a Rimini nei prossimi giorni.

Dal 20 al 24 gennaio apre di nuovo i battenti, all'interno degli spazi di Rimini Fiera, Sigep, il salone internazionale dedicato a pasticceria, panificazione, gelato, cioccolato e caffè. Una rassegna che anticipa tendenze e innovazioni del settore, e che come ogni anno richiamerà nella città romagnola migliaia di visitatori - lo scorso anno più di 160mila - tra appassionati e professionisti.

Sigep 2018 a Rimini

Giunto quest'anno alla 39esima edizione, Sigep come ogni anno si propone di anticipare le tendenze del settore, mostrando materie prime, ingredienti, impianti, attrezzature, arredamenti e servizi innovativi. Sigep è anche uno show che premia i talenti, investe sulle giovani generazioni, porta l’eccellenza italiana nel mondo e l’eccellenza mondiale in Italia. È qui che si volgono i campionati più attesi dai professionisti, come la Coppa del Mondo della Gelateria o i campionati italiani dedicati ai baristi: Campionato Italiano Baristi, Campionato Italiano Latte Art, Campionato Italiano Coffee In Good Spirits, Brewers Cup, Campionato Italiano Cup Tasting, Campionato Italiano Ibrik e Campionato Italiano Roasting. E poi corsi, seminari e presentazioni, tra cui quella della nostra Guida Gelaterie d'Italia 2018 (lunedì 22 gennaio ore 13.30, Stand Orion, Padiglione C6) e del libro di Maurizio Santin Dolcemente con (lunedì 22 gennaio ore 11.00, Stand Molini Spigadoro, Padiglione B7).Il tutto dislocato in cento mila metri quadri di esposizione. Ma una volta usciti dalla fiera, dove si può andare a mangiare? Ecco 15 indirizzi, in città e provincia, selezionati dalle nostre guide.

Guida Ristoranti d'Italia 2018

Cappelletti al ragù di Abocar Due Cucine a Rimini

Abocar Due Cucine - Rimini

Abocar in spagnolo significa avvicinare, ed è questo il nostro intento: aiutare i nostri ospiti ad accostarsi a una cucina giovane e creativa”. Un intento decisamente riuscito per Mariano Guardianelli e Camilla Corbelli, uno spazio curato e accogliente ma non formale nel centro storico. Mariano, argentino, si occupa dei fornelli, mentre Camilla è una garbata e preparatissima responsabile di sala. Si sceglie da un divertente menu stampato e appiccicato a una tavola di legno, dove sono esposti i pochissimi piatti alla carta e i divertenti, interessanti e vantaggiosi percorsi guidati. Se vi va di sperimentare e - come vorrebbero i titolari - essere introdotti a questa linea “meticcia” a metà strada fra il Sudamerica e l’Italia (come si intuisce dall’insegna) allora lanciatevi senza indugio su uno dei degustazione, come il menu Abocar. In esordio una sequenza di bocconi: tapioca e soia, chipà ed epazote (pane ed erbe), mate e caprino, tortiglias e lattuga. A seguire pescato marinato, cime di rapa e burro di bufala e manzo, patate e lenticchie al tamarindo. Si continua con i ravioli di pollo e semi di girasole, la seppia, arachide e cavolfiore e la guancia di manzo, scorzonera e mandarino. Dulcis in fundo: topinambur, nocciola e mela rossa (tutto a 49 €).

Punteggio 79/100 - Una Forchetta

Abocar Due Cucine – Rimini – via Carlo Farini, 13 – 0541 22279 - abocarduecucine.it

 

Riso con pescatrice, ricci e sogliola del ristorante Guido

Guido - Rimini

Come in ogni località dove è il turismo che determina l'altezza dell'asticella, a Rimini il rischio di pagare conti salati per cene discutibili è all'ordine del giorno. Per fortuna resistono posti come questo, che da oltre settant'anni, e sempre sotto l'attenta gestione familiare dei fratelli Raschi, mantiene alto il buon nome della cucina locale e lo fa, peraltro, in un contesto che vale la visita solo per il fascino della posizione. Da Guido si mangia fronte spiaggia, in una sala elegante ma non ingessata, e si pesca da un menu che valorizza le risorse e le ricette adriatiche con tecnica, stile e sapienza. La carta è dettagliata anche sui fornitori (con tante eccellenze del territorio) ed è possibile costruire liberamente la propria degustazione se non si opta per quella disponibile a 80 euro. Si comincia con la battuta di triglie e gallinelle crude con funghi di stagione e crema di topinambur e con il crudo di cefalo, yogurt e olio al basilico. Ai primi ecco “il riso in bianco”, cioè cotto in brodo di mare concentrato, mantecato con burro di pesce e servito con cuore di ricci di mare e polvere di sogliola. Poi uno squisito nasello mantecato al burro, accompagnato da broccoli su un crumble di

cavolfiore. Se volete viziarvi un po' c'è anche una bella selezione di ostriche.

Punteggio 82/100 - Due Forchette

Guido - Rimini – lungomare Spadazzi, 12 – 0541 374612 - ristoranteguido.it

 

Carne alla griglia di Lazaroun a Santarcangelo di Romagna

Lazaroun - Santarcangelo di Romagna

La bellissima Sant'Arcangelo vale da sola una visita per una passeggiata rilassata. Ma,voleste fermarvi per placare la fame, consigliamo il Lazaroun: in un antico palazzo ottocentesco nel cuore dello storico e affascinante borgo, questo locale ha ormai una fama consolidata. Il menu spazia da piatti tradizionali a salumi e formaggi selezionatissimi, a carni di prima qualità in mille declinazioni. Provate la carne salada fatta in casa con pere e formaggio di fossa di Sogliano, la porchettina di coniglio disossato al forno, crema di porri e patate croccanti oppure optate per l'antipasto misto. Ottimi i primi come gli strozzapreti con ragù di salsiccia e radicchio rosso, le pappardelle all'agnello o i passatelli romagnoli in brodo. Poi le carni alla brace e le tagliate, tra cui quella di bisonte. Per chi volesse, accanto al ristorante, anche otto appartamenti indipendenti per concedersi un soggiorno all'insegna del relax.

Lazaroun - Santarcangelo di Romagna (RN) – via del Platano, 21 – 0541 624417 - lazaroun.it

 

Locanda dell'Ambra

La Locanda dell'Ambra - Talamello

Proprio nella piazza centrale del paese, una sosta di assoluta piacevolezza, perfetta per chi in cerca di una cucina di territorio solida e ben fatta. L’ambiente è accogliente, articolato in diverse salette su più piani, tutte in pietra naturale e travi in rovere a vista. Il menu è un piccolo viaggio alla scoperta dei sapori tipici della zona, a cominciare da salumi e formaggi (Talamello è la patria del formaggio di fossa, specialità da non perdere). Si comincia con il ricco tagliere di affettati e lo sformatino di squacquerone e fonduta al fossa. Poi buone paste fatte in casa: ravioli alle erbe con ragù, cappelletti in brodo, tortelloni di grano saraceno con verza e speck. Gustosi i secondi, come l’arrosto di vitello al forno, la scaloppina al tartufo, la grigliata mista di carne, la tagliata di scottona con pomodorini e formaggio di fossa. Si chiude con dolci semplici, golosi e d'antan: pannacotta ai frutti di bosco, crema catalana, tortino di cioccolato con cuore fondente e crema al rum. Poche accoglienti camere permettono, a chi ne ha voglia, di fermarsi qualche ora in più.

Punteggio Due Gamberi

La Locanda dell'Ambra - Talamello (RN) – piazza G. Garibaldi, 28 – 0541 920902 - lalocandadellambra.com

 

Cappelletti in brodo dell'Osteria de Borg a Rimini

Osteria de Borg - Rimini

Nel delizioso Borgo San Giuliano, denso di locali dedicati alla cucina di pesce, questa è l'unica osteria di terra. Inutile chiedere spaghetti allo scoglio e fritture di paranza, qui si viene per i salumi di Mora Romagnola, i crostini, i passatelli tradizionali e i primi fatti in casa con mattarello e olio di gomito (cappelletti, ravioli, strozzapreti...), le zuppe, le polpette in umido, la costata e la fiorentina di bovini allevati in Val Marecchia, il misto di Mora e il castrato alla brace, la selezione di formaggi, i rotolini di piada farcita con squacquerone di San Patrignano. Diversi piatti di verdura e svariati dolci, dalla zuppa inglese alle torte del giorno. Da cinque anni pure la pizza fatta con farine biologiche macinate a pietra e lievito madre, condite con Presidi Slow Food e proposte in un'ampia scelta di gusti. Due menu, della tradizione e dell'Osteria. Da bere birre artigianali e vini della zona, anche al bicchiere.

Punteggio Due Gamberi

Osteria de Borg - Rimini – via dei Forzieri, 12 – 0541 56071 - osteriadeborg.it

 

Cervo con zucca e nocciole del Il Piastrino a Pennabilli

Il Piastrino - Pennabilli

Raggiungere il Piastrino non è semplicissimo (a meno che non abitiate da queste parti), la strada è lunga e le curve non mancano, ma sarebbe davvero un peccato farsi frenare da questa piccola fatica, perché quella di Riccardo Agostini e Claudia Bucci è una vera oasi di piacevolezza, dove ogni volta si ha voglia di ritornare. A un ambiente caldo e accogliente, si accostano un servizio attento e preciso senza essere affettato e una cucina che viaggia su alti livelli, con la capacità di divertire e stuzzicare restando sempre comprensibile. Delizioso il sandwich di coniglio, carpaccio di finocchio e mela con olive e cumino, meritano anche il carciofo, lumache alle erbette e zabaione all‘aceto o il porcino, baccalà e limone. Ottimi i primi: dal riso, fondente di lepre, zucca gialla e cardamomo, agli spaghetti aglio dolce, mandorle e anguilla o agli gnocchi di patate, cime di rapa, trota, guanciale e fumo. Fra i secondi, piccione rosato ai carboni, zucca violina e vermut o cervo, zucca e nocciole. A dir poco lodevole la politica dei prezzi. Alla carta si affiancano tre degustazione: Radici a 48 euro, Contemporaneo a 58 e Occasione (dieci creazioni a mano libera) a 90.

Punteggio 85/100 - Due Forchette

Il Piastrino - Pennabilli (RN) – via Parco Begni, 9 – 0541 928106 - piastrino.it

 

Passatelli con le vongole del ristorante Le Vele a Misano Adriatico

Le Vele - Misano Adriatico

Non è facile trovare un indirizzo giusto in un tratto di costa che pullula di locali turistici di dubbia qualità, ma qui per fortuna la musica è completamente diversa. Il regno di Fabio Leardini e Antonella Patrignani è molto carino, moderno e luminoso, arredato con gusto, poi è proprio di fronte al mare. La linea di cucina è ovviamente a base di pesce, lavorato con fantasia ma allo stesso tempo con cotture rapide e accostamenti che lo valorizzano senza stravolgerne freschezza e profumi. Si comincia con tempura di mazzancolle e verdurine dell'orto, tartare di tonno rosso Balfegò e grani di senape o alici del Cantabrico, bufala, pane speziato e datterini. Le paste fresche sono uno dei cavalli di battaglia della casa, quindi non stupitevi della bontà dei cappelletti di pescato, colatura di alici, burro fuso e bottarga o dei quadrucci alle canocchie. Merita anche il risotto con sugo di pesce e poveracce (vongole locali). Tra i secondi, calamari al forno con finocchio gratinato e baccalà, quinoa e cipollotto caramellato.

Le Vele - Misano Adriatico (RN) – via Litoranea Sud, 70 – 0541 611399 - ristorantelevele.net

 

Gnocchi di patate ripieni di Vite a Coriano

Vite - Coriano

Qui il Made è in SanPa. Il che vuol dire che i prodotti utilizzati ai fornelli sono praticamente a metro zero. Vite è in primo luogo una tavola di livello, in secondo la messa in pratica della filosofia della Comunità di San Patrignano (da qui la denominazione di cui sopra), i cui ragazzi curano un servizio attentissimo e sono impiegati nella gestione dell'attività in generale. Lodevole certo, ma soprattutto di grande spessore, a tutti i livelli. Bella la struttura, con una vista che arriva al mare e spazi ampi che volendo si prestano a eventi con tante persone (occhio al sito, aggiornatissimo). Intrigante il menu, dove terra, stagione e territorio dettano le regole di una cucina fresca e stimolante, ben fatta ed equilibrata. C'è la degustazione di salumi tipici con squacquerone e piada di Romagna per aprire o la pappa al pomodoro, ossia pane, pomodoro, erbe di campo, gelato al pecorino "riccio" affumicato, poi i tortelli verdi con bieta, ricotta affumicata e limone candito, il brodetto di pesce dell'Adriatico o in alternativa il piccione cotto nella creta, con le cosce ripiene con i suoi fegatini, le alette fritte, le verdure dell'orto. Oppure il tempeh marinato allo zenzero, salsa di mandorle e verdure croccanti. Oltre alla carta, ci sono vari percorsi guidati, tra cui quello vegetariano, a prezzi più che vantaggiosi (32 o 42 euro).

Punteggio 85/100 - Due Forchette

Vite - Coriano (RN) – via Monte Pirolo, 7 – 0541 759138 - ristorantevite.it

 

Guida Pizzerie d'Italia 2018

Pizza di Birrodromo August aRiccione

Birrodromo August - Riccione

Nell'insegna gli intenti sono più che dichiarati: birra, di qualità e servita come si deve. E tutto il resto gira intorno a questa grande passione, senza rinunciare a due importanti e imprescindibili principi: qualità e attenzione estrema. Ecco perché le tonde che si servono qui sono senza dubbio tra le migliori della zona. Si può scegliere tra le classiche, le speciali (che si differenziano per dei topping fantasiosi e ricercati) e le ormai famose lievitate, che si distinguono per un impasto che si lascia lievitare in tegame a temperatura e tempi controllati e che risulta più alto e soffice. Ma veniamo al dunque, provate pure la Napoletana con pomodoro, mozzarella, acciughe e origano, tra le speciali la Gratella con pomodoro, bufala in cottura, salsiccia e pomodori gratinati, mentre sul fronte lievitate vi consigliamo vivamente di partire con la semplicissima Ingegnera con burrata e prosciutto crudo San Daniele. Accanto alle pizze ruotano golosi hamburger e club sandwich, piatti unici e insalate, preparati nella bella cucina a vista.

Punteggio - Due Spicchi

Birrodromo August – Riccione (RN) – viale Lungorio, 1 – 0541 1836650 - birro.it

 

Piazza di Pizza & Pasta a Cattolica

Pizza & Pasta - Cattolica

Il gusto di Napoli a due passi dal mare Adriatico. Vivace, variopinto a volte chiassoso, il locale gestito da Gustavo De Leo resta un punto di riferimento per l'autentica pizza napoletana. E l'accento partenopeo sta su tutte le voci del menu: dall'antipasto alla pizza, dal dessert al servizio. Potrete scegliere tra diversi impasti: oltre al tradizionale, anche quello con farine integrali di farro, al Kamut, di soia e per gli intolleranti, il senza glutine. Le pizze vengono servite con la forma classica, rotonda con cornicione alto, semplice o ripieno di ricotta, o al metro. Si parte ovviamente dalle classiche: Margherita, Marinara, con la gustosa mozzarella di bufala o il salame piccante. Poi le speciali tra cui spicca quella con salsiccia e friarielli, la bianca con pomodori, rucola e grana, e il Calzone fritto ripieno di ricotta e salame piccante. Per finire con le tonde d'autore tra cui l'eccellente Gambrinus con gamberi, patate e zucchine. Oltre alle senza glutine troverete anche un'ampia proposta di vegane.

Punteggio - Uno Spicchio

Pizza & Pasta - Cattolica (RN) – largo della Pace, 5 – 0541 831166 - pizzaepastacattolica.it

 

Pizza di SP.accio a Coriano

SP.accio - Coriano

Una location trendy e informale, un antico casale sulle colline su più piani con terrazza e una suggestiva vista mare che il restyling di qualche anno fa ha vestito di un look moderno rendendolo la cornice perfetta per questo poliedrico contenitore. Emporio, ristorante, pizzeria, negozio col plus dell'utilizzo e vendita dei propri prodotti e del progetto di reinserimento sociale dei ragazzi della comunità. Tutto questo è SP.accio, un locale sempre sulla cresta dell'onda. Dalla pizzeria tonde (solo la sera) realizzate con lievito madre (e proposte in tre tipologie di impasti: farina tipo 2, grano saraceno, soia), che si presentano ben lievitate e cotte. Sono divise tra Tradizionali e Creative. Tra le prime ben riuscita la Diavola a modo nostro con fiordilatte, pomodoro giallo Lucariello, salame piccante, peperoncini verdi e rossi, tra le seconde la Margherita sbagliata con pomodorini gialli, salsa di datterini, bufala campana Dop e salsa verde al basilico. In alternativa (anche a pranzo) la stirata romana al metro, soffice e croccante nei punti giusti, anche questa in farciture classiche e creative, saporita e gustosa quella con fiordilatte, salsiccia, cime di rapa e scamorza affumicata. Si chiude con i golosi dolci della casa e per annaffiare il tutto bella scelta di etichette e birre.

Punteggio - Due Spicchi

SP.accio – Coriano (RN) – via San Patrignano, 66 – 0541 362488 - spaccio.sanpatrignano.org

 

Piadina di Taverna da Bruno a Bellaria Igea Marina

Taverna da Bruno - Bellaria Igea Marina

Un locale situato in un piacevole angolo della Riviera dove non manca nulla della cucina tradizionale, fra piatti di pesce, carne e la buonissima piadina, così come ampia è l'offerta che riguarda la pizza. Si parte dagli impasti che potrete scegliere fra tradizionale, di Kamut, senza glutine, integrale, multicereali, di farro, oppure arricchito con curcuma, zenzero, carbone vegetale, cicoria, canapa. Sotto l'attenta supervisione di Matteo Giannotte dal forno a legna escono pizze classiche, come la Margherita o la Capricciosa, ma anche le speciali: la Duca di Grant con mozzarella, pomodoro, filetto di tonno, capperi, pomodorini, origano e la Mari e Monti, con pomodoro, mozzarella, funghi misti e insalata di mare. Tanta l'attenzione a celiaci, vegani e intolleranti al lattosio. La pizza è ben cotta, sottile e dal cornicione basso. Accanto al locale c'è anche una piccola bottega con prodotti senza glutine.

Punteggio - Uno Spicchio

Taverna da Bruno - Bellaria Igea Marina (RN) – via Panzini, 150 – 0541 344556 - tavernadabruno.com

 

Guida Pasticcerie d'Italia 2018

Torta della Pasticceria Canasta a Cattolica

Pasticceria Canasta - Cattolica

Il calore di una lunga tradizione di famiglia, la maestria di un'arte consolidata nel tempo. Dal 1948 la famiglia Ercoles gestisce questo locale e dopo il papà e lo zio ora tocca a Marco e al fratello Luigi tenere alto il nome del locale. Iniziando dal cioccolato, autentico fiore all'occhiello della produzione, declinato in ottime tavolette, dragée, creme spalmabili. Poi l'offerta di stampo classico, realizzata con attenzione e rigore. Il banco è invitante sin dalle prime ore della giornata, quando si può trovare un buon ventaglio di lieviti per la colazione: croissant semplici e ripieni, krapfen, fagottini e sfoglie per accompagnare un corroborante caffè o un cremoso cappuccino. Alla tradizione rendono omaggio preparazioni come il Miacetto (dolce tipico di Cattolica), le torte da forno e l'ampia offerta di biscotti. Il viaggio nelle dolcezze continua con la piccola pasticceria che spazia dai bignè alle tartellette di frutta, dai cannoli di sfoglia alla crema alle recenti invenzioni del maestro pasticcere Marco Ercoles, che uniscono ingredienti di stagione a sapiente creatività che si ritrova pure nelle torte.

Punteggio 83/100 - Due Torte

Pasticceria Canasta – Cattolica (RN) – via Risorgimento, 22 – 0541 961101 - pasticceriacanasta.it

 

Torta di Rinaldini a Rimini

Rinaldini - Rimini

Roberto Rinaldini, il couturier della pasticceria italiana, ha voluto mantenere nella sua Rimini il cuore pulsante e pensante del suo mondo. È qui che vengono ideate e create le sue famose collezioni di dolci, poi proposte nei vari punti vendita, tra Milano, Firenze, Roma (recentissima l'apertura presso La Rinascente). Le novità si susseguono senza sosta, come nella moda, basate su tecniche di lavorazione rigorose e materie prime di qualità. Tutto è curato nei minimi dettagli, compresa l'estetica e il packaging. La moda è seduzione e così pure la pasticceria, deve colpire, attrarre, ingolosire. Ed è proprio ciò che avviene davanti alla irresistibile varietà di MacaRal, i macaron secondo Rinaldini, alle sfioziose Gnam-belline o alle coloratissime gelée alla frutta. Tra i suoi talenti pure l'abilità nella lavorazione artistica dello zucchero, ma ha firmato pure torte diventate ormai celebri (proposte anche in monoporzione) come la Venere Nera e la Sweet Melody, di indiscutibile bontà. Nella maison non mancano i lievitati per la colazione. A completare il quadro, il grande mondo del cioccolato, partendo dai variopinti ChocoColor, cremini rivisitati, i ChocoCuore e la gelateria. I colori sgargianti sono ormai un tratto distintivo del locale in riva all'Adriatico, dove si può toccare con mano l'intera produzione di casa.

Punteggio 90/100 - Tre Torte

Rinaldini – Rimini – via E. Coletti, 131 – 0541 27146 - rinaldinipastry.com

Rinaldini – Rimini – piazza Mazzini, 32 – 0541 1833631

 

Dolce di Staccoli Caffè

Staccoli Caffè - Cattolica

C'è di tutto nel mondo di Staccoli. L'ampio locale nel centro della cittadina balneare della Romagna è un posto da scoprire a qualunque ora del giorno. Tra una piccola carta per il pranzo, che comprende hamburger e hotdog, piatti di pasta e piadine farcite, l'angolo del pane a lievitazione naturale e della pizza al taglio, troverete anche molto altro. Come gli eterei e fragranti lieviti per la colazione: croissant da farcire a piacere, bomboloni e muffin, con una buona proposta vegana.Ricca e articolata la gamma di piccola pasticceria: babà, bignè al cioccolato e alla crema, cannoli di sfoglia farciti alla crema, cestini di frolla alla frutta e diplomatici, tanto per citarne alcuni. Poi meringhe, mascarpone e diverse tipologie di biscotti da tè. Tramezzini e panini, sul fronte salato, completano l'offerta. Un locale adiacente è dedicato alla vendita del cioccolato, presente in mille fogge e declinazioni, poi creme spalmabili, confetture e altre delizie maison oltre a una fornita selezione di etichette di vino.

Punteggio 82/100 - Due Torte

Staccoli Caffè – Cattolica (RN) – via Ferri, 2 – 0541 968309 - staccoli.it

 

a cura di Annalisa Zordan

 

Sigep | Rimini Fiera, via Emilia, 155 - 47921 Rimini | 20 – 24 gennaio 2014 | www.sigep.it