Gino Sorbillo incontra Simone Lombardi

20 Set 2016, 12:53 | a cura di Gambero Rosso

 

Pizzerie D’italia 2017 On Tour: pizzeria Sorbillo ai Tribunali, Napoli, 22 settembre ore 19:00

Ad animare la serata partenopea dedicata al trentennale del Gambero Rosso, ci penserà una delle tre degustazioni a quattro mani organizzate da Città del gusto Napoli, quella che vedrà Gino Sorbillo e Simone Lombardi insieme nella storica pizzeria ai Tribunali.

Lui l’arte del pizzaiolo ce l’ha nel sangue, tramandata dal padre, diciannovesimo di 21 figli, tutti pizzaioli, dediti a sfornare quel piatto che “costava un soldo” e che doveva saziare, pensato per i vicoli poveri della città e per le povere abitudini culinarie del popolo napoletano, descritto da Matilde Serao ne “Il ventre di Napoli”. Gino Sorbillo, nonostante la forte devozione ad una tradizione che cerca di riproporre in chiave contemporanea, si è distinto per la sua verve di comunicatore, per il dinamismo e l’esuberanza della sua passione, la stessa esuberanza che lo ha portato ad aprire altre sei sedi col fratello e a fondare la “Casa della Pizza”, luogo di incontro e confronto, frutto di quella impronta familiare che lo caratterizza, dedicato a Napoli e ovviamente al più famoso disco di pasta. Per le sue pizze sceglie le migliori materie prime italiane, utilizza farine di agricoltura biologica e ricerca quella qualità dell’impasto che eleva un piatto semplice a sublime eccellenza gastronomica.

Per l’evento Pizzerie d’Italia 2017 On Tour presenterà la sua “Margherita con bufala Libera”, omaggio ai territori “liberati” dalle organizzazioni criminali, con il quale superare i pregiudizi e dare spazio alle tipicità locali, quelle della sua terra, della sua pizza.

All’opera con il collega napoletano troveremo Simone Lombardi, curioso e determinato Chef e pizzaiolo noto come il “pizzaiolo che studia” per la sua continua attenzione alla ricerca e alla sperimentazione.

Le radici messicane, la forte impronta di cucina tradizionale piemontese, regalo del suo mentore Simone Padoan, la formazione con maestri italiani e napoletani dell’impasto e le esperienze oltreoceano hanno costruito le basi di colui che dal 2013 è alla guida del forno del “Dry Cocktails & pizza” di Milano, un equilibrato connubio tra una pizza di alta qualità e un cocktail bar di tendenza, richiesto e voluto dallo Chef Andrea Berton.

Simone proporrà in degustazione la sua “Ventricina”, frutto di un impasto con metodo indiretto con biga, quarantotto ore di lievitazione ed una miscela di farine tipo “0” e “1” e le immancabili materie di prima qualità, quelle delle pizze che ancora con grande umiltà continua a studiare. 

a cura di Città del gusto Napoli

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X