Lo yogurt è un alimento semplice, sostanzialmente sano, molto più vario di quello che siamo abituati a pensare. Amato anche da chef e ristoratori.

Sommario del mensile Gambero Rosso marzo 2020

Gli editoriali

  • Cinese, la nostra seconda cucina di Massimiliano Tonelli
  • La tempesta perfetta di Gianni Fabrizio


Il notiziario

  • Il piatto che verrà. Risotto, erbe di campo, lepre e sorbetto di radici è il piatto in carta da marzo da Andreina di Loreto. Ce ne parla lo chef Errico Recanati
    a cura di Laura Mantovano
  • Addio Alfonso Pepe. I grandi pasticceri ricordano un grande pasticcere
  • The Hotel Gazette. Ecco il nuovo hotel INNSide by Meliá Milano Torre GalFa in un grattacielo di 30 piani nei pressi di Porta Nuova a cura di Clara Barra
  • Il cocktail di stagione. Normandy Spritz è il cocktail di Lorenzo Antinori del Caprice Bar del Four Seasons Bar ad Hong Kong. Ecco la ricetta a cura di Paola Mencarelli
  • Nuove aperture. Da Nord a Sud della Penisola tutte le principali novità a cura di Livia Montagnoli
  • Contest cucinacongamberorosso#. Gli ingredienti con cui cimentarsi questa volta erano cedro, arancia, mandarino,
    limone. Scoprite quale ricetta abbiamo scelto tra le tante che ci avete mandato per il contest di Instagram.

E ancora Design, libri e tanto altro ancora….

STORIE

La magia bianca dello yogurt. Arrivato da lontano è diventato italianissimo

Leggero, sano, virtuoso e anche buonissimo. Lo yogurt è un prodotto ricco di sorprese, soprattutto se non ci si limita a mangiarlo dal vasetto. E tra chef e ristoratori comincia a diventare un ingrediente di culto…
parole di Luciana Squadrilli – scatti di Martino Dini

Codice Uliassi. Fenomenologia di un cuoco irregolare dalla A alla Z

Siamo stati giorni e giorni, lo scorso dicembre, con Uliassi nella cucina del suo ristorante a Senigallia. Sì, proprio in cucina. Dentro. Con lui e la sua squadra. Siamo andati insieme a casa, al mercato. Lo abbiamo perfino convinto a rendere pubbliche – per la prima volta! – le sue fotografie. In questo articolo un modo particolare per raccontare un grande chef. Un modo unico.
parole di Sonia Gioia – scatti di Sonia Gioia e Mauro Uliassi

Chianti Rufina. Il Sangiovese più verticale

Il Chianti è un mosaico composito, fatto di zone e sottozone e di disciplinari diversi per qualità e specificità. La denominazione Rufina è uno dei tasselli di questa terra storicamente vocata al vino che vede nel Sangiovese il vitigno più capace di esprimere il territorio.
parole di Emiliano Gucci – infografiche di Alessandro Naldi

Vinitaly a Verona. L’incubatore di tendenze scalda i motori

Prende il via il 19 aprile l’edizione numero 54 di Vinitaly, salone internazionale del vino (e dell’olio extravergine di oliva con Sol) e appuntamento imperdibile per chi in questo settore lavora e per chi ama il buon bere.
parole di Loredana Sottile e William Pregentelli – disegni di Daniela Bracco

Viaggio a Sarajevo tra radici ottomane e menu contemporanei

Eccoci proiettati in Bosnia-Erzegovina, paese vicino eppure ancora sconosciuto, soprattutto a livello gastronomico. Qui una vivace capitale, Sarajevo, dove le culture del caffè e del cibo genuino hanno ripreso a stimolare idee e passioni di chi ci abita. Un viaggio tra aromi dimenticati, sapori decisi e nuovi gusti per scoprire una città (e un Paese) attraverso ricette e tradizioni millenarie.
parole di Francesca Masotti – scatti di Haris Zoranić


RICETTE

Alessandro Dal Degan (La Tana Gourmet, Asiago – VI)

ci presenta i piatti: Lumache stufate nel fi eno, crema di erbe e pane al muschio; Fagotti di barbabietola e Asiago in brodo di cortecce, bacche e frutti rossi; L’orzo, terra e acqua; Sella di capriolo alla resina con funghi trombetta e salsa di sedano rapa
a cura di Paolo Cuccia – ritratto di Nicolò Brunelli – scatti di Lido Vannucchi

Ritratto di chef in tre piatti. Philippe Léveillé (Miramonti L’Altro, Concesio – Brescia – Tre Forchette 2020)

Lo chef ha studiato in Francia, si è formato in giro per il mondo, ma ha trovato il terreno fertile per esprimere il suo talento in Italia. Nei suoi piatti cerca di mettere la sua anima, la sua storia e il suo senso per il gusto e per il bello. Scoprite quali piatti ci presenta.
a cura di Stefano Polacchi – scatti di Nicolò Brunelli

Trattorie. Nerodiseppia (Trieste – Tre Gamberi 2020)

ci propone la ricetta Tris di Tartara di pesce
a cura di Paolo Cuccia

Le ricette illustrate

. Le Jian Bing Guo Zi, le crêpes di Shangai (ma non solo) sono una delle specialità da provare al ristorante Oh Crispa! di Torino
a cura di Pina Sozio – illustrazione di Valentina Scannapieco (occhiovunque.it)


CLASSIFICHE

8 Maccheroncini di Campofilone e 4 Capelli d’angelo marchigiani al top

Doppia classifica per la classica pasta all’uovo marchigiana a capello d’angelo: i maccheroncini di Campofilone Igp e quelli prodotti nel resto della regione. Sono l’espressione della tradizione e della bravura delle “vergare”, oggi trasferita nei laboratori specializzati situati nel paese del Fermano e nelle province vicine.
a cura di Mara Nocilla – scatti di Alberto Blasetti

 

MINIGUIDA

Bologna è…di nuovo grassa

Dopo anni di gastronomia sonnecchiante sugli allori della sua fama, Bologna sembra essere tornata a essere “la grassa”. E non solo riprendendo in mano la sua antica tradizione, bensì innovando e perfezionando radici e sapori del passato: ma con gusto, tecniche – e spesso anche forme – moderni.
a cura di Valentina Marino

LA GRAPHIC NOVEL

Cannucce fuorilegge
parole e disegni di Cinzia Leone

 

Potete leggere il nostro mensile anche su tablet e smartphone in versione digitale (App Store o Play Store) a soli 3,49 euro o in abbonamento annuale.
Per l’abbonamento al mensile cartaceo www.gamberorosso.it/abbonamenti/