Arriva alla seconda edizione la rassegna dell’offerta agreste che mette in mostra il meglio della produzione locale e territoriale degli agriturismi. Più di trecento strutture presenteranno le proprie soluzioni alternative. Ospiti d’onore? I bambini.
Pubblicità

Sarà un fine settimana all’insegna della scoperta del gusto quello previsto per il terzo week end di Gennaio nel parco delle Esposizioni di Novegro, a Milano. Più di trecento strutture si raduneranno per mettere in mostra la propria offerta, e non si tratterà solo di ricezione turistica. Nella seconda edizione di Agriturismoinfiera andranno in scena spettacoli e sfilate, seminari e corsi di degustazione, prodotti tipici del territorio e ricette della tradizione. Sarà svelata la vera ricetta del pesto alla genovese e sarà presentato il Mitillo, la cozza tipica della trazione spezzina. Scopo della manifestazione è di valorizzare il territorio nazionale, le strutture agrituristiche ad esso connesse e il rapporto con l’ambiente e la natura. I proprietari degli agriturismi potranno così trasmettere di persona ai visitatori l’amore e la passione che impegnano nel curare le loro strutture e convincerli a trascorrere una vacanza presso il loro agriturismo.
Un occhio di riguardo sarà inoltre rivolto alle giovani generazioni. Per i piccoli fino ai 10 anni l’ingresso sarà gratuito, mentre per tutti gli altri è disponibile un coupon di sconto scaricabile dalla pagina web dedicata.
Oltre alle attività ludo-didattiche, per i giovani visitatori, sono previste vere e proprie full immersion nel mondo della vita di campagna. Ai bambini sarà insegnato a interagire con gli animali, grazie a delle lezioni di mungitura che prevedono esercitazioni pratiche. E poi i segreti di semina e raccolta. Inoltre, nell’Agri-fattoria, sarà allestito uno spazio in cui poter interagire con il mondo naturalistico, toccare lama, capre, pavoni, conigli, cavalcare asini e cavalli escoprire tutti i segreti del green. Nella due giorni si altereranno laboratori di macina, di apicoltura, di falegnameria e i bambini, con i piedi nella terra, impareranno a piantarebulbi di fiori bellissimi. Il tutto all’insegna del divertimento.
I più grandi, invece, avranno l’opportunitàdi trascorrere due giornate immersi interamente nella natura, di assaggiare e acquistare i prodotti tipici regionali e di scoprire l’offerta territoriale di nicchia per una vacanza di totale relax.

www.agriturismoinfiera.it