Si apre sabato 14 febbraio con la conferenza stampa presso la sede della Regione Toscana a Firenze la settimana dedicata alla presentazione delle nuove annate delle denominazioni vinicole più importanti di Toscana. Preceduta dalla borsa enoica di Buy Wine (il 13 e 14), la wine week coinvolgerà consorzi e produttori in degustazioni ed eventi diffusi sul territorio regionale.
Pubblicità

VERSO IL RECORD STORICO PER L’EXPORT DEI VINI TOSCANI

Si avvicina l’appuntamento con Anteprime di Toscana, la settimana che riunisce i consorzi vinicoli regionali sotto l’egida di Toscana Promozione nel presentare le nuove annate delle denominazioni più importanti della Regione. Una wine week – dal 14 al 21 febbraio – che si preannuncia decisamente interessante, anticipata dalle previsioni più che ottimistiche che sembrano spingere il valore dell’export enoico regionale per il 2014 verso un record storico: 760 milioni di euro.
Negli stessi giorni – il 13 e 14 febbraio – Firenze vedrà l’arrivo di circa trecento buyer da tutto il mondo interessati ad acquistare vino toscano nello spazio di confronto tra trade internazionale, consorzi e produttori istituito da Buy Wine 2015, la borsa enologica di Toscana che sarà utile per misurare l’andamento del mercato internazionale e il passo del settore economico del vino.

ANTEPRIME DI TOSCANA

Pubblicità

Mentre da sabato 14 si avvicenderanno gli appuntamenti con le anteprime più attese, a cominciare dal Chianti (che a Firenze rivelerà l’annata 2014 e la Riserva 2013), per proseguire il 15 con i vini dei territori emergenti ospitati presso l’Hotel Baglioni – Doc Bolgheri, Morellino di Scansano, Montecucco, Vini Cortona, Vini di Carmignano, Valdarno di Sopra Doc, Vino Orcia, Bianco di Pitigliano e Sovana, Grandi Cru della Costa Toscana, Colline Lucchesi e Maremma Doc – e poi ancora con l’Anteprima Vernaccia il 16 febbraio a San Gimignano e il 17 e 18 di nuovo a Firenze – negli spazi della Leopolda – per la degustazione di Chianti Classico Collection dedicata agli operatori del settore con oltre 10 produttori. Il 19 sarà la volta del Vino Nobile di Montepulciano presso la Fortezza di Montepulciano; si chiuderà il 20 e 21 con il Benvenuto al Brunello nel chiostro del Museo di Montalcino per presentare l’annata 2010 e la Riserva 2009.

LA CONFERENZA INAUGURALE

Ma sabato 14 febbraio l’appuntamento da non perdere è con la conferenza stampa inaugurale di Anteprime di Toscana, dalle 11 presso la Sala Pegaso della Regione Toscana con sede in piazza Duomo a Firenze. Interverranno Gianni Salvadori (assessore regionale all’agricoltura), Silvia Burzagli (vicedirettore Toscana Promozione) e l’enologo Vittorio Fiore; per la prima volta, in veste di moderatore ci sarà Paolo Cuccia, presidente del Gambero Rosso, di fronte ad una platea di oltre cento giornalisti italiani e internazionali.
Durante la conferenza si approfondirà il ruolo del vino come ambasciatore d’eccellenza italiana, si parlerà di promozione internazionale del vino toscano e del lavoro intrapreso negli ultimi anni in vigna e cantina per raggiungere risultati sempre migliori. Prima di lasciare spazio alle attese Anteprime.