[caption id="attachment_90336" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2012/05/311735_web.jpeg[/caption]

Sabato 19 maggio è stato assegnato il Premio della Stampa, uno dei riconoscimenti costola dell'Orciolo d'Oro, il più antico concorso italiano dedicato all'olio extravergine d'oliva, quest'anno alla 21ª edizione. La selezione è avvenuta a Gradara, sulle colline tra Pesar

Pubblicità

o e Rimini, a pochi passi dal castello di Paolo e Francesca. In lizza alcuni degli oli italiani finalisti all’Orciolo d’Oro delle varie categorie (certificati Dop e Igp e non, biologici).

 

La giuria composta da giornalisti provenienti da varie regioni, guidati dal capo panel Giulio Scatolini, ha premiato per la categoria fruttato leggero Podere del Sole dell’azienda Pietraviva di Luca e Francesco Corvasce di Pesaro, per il fruttato medio Olio Bardi Dop Terre di Siena dell’azienda Carraia di Franco Bardi di Trequanda (Siena), per il fruttato intenso Tenuta Torre di Mossa Dop Terra di Bari Bitonto di De Carlo di Bitritto (Bari).

Pubblicità

Di Podere del Sole sono stati apprezzati la freschezza e la pulizia, la classicità e l’equilibrio dell’amaro e del piccante, il carattere delle sensazioni aromatiche, dove svettano le erbe selvatiche amare. Gran bell’olio anche il Terre di Siena Bardi, delicato al naso ma che in bocca esprime tutta la sua fresca potenza e una stupenda nota giovane che si percepisce tra le righe. Godibilissimo anche il Terra di Bari De Carlo, da olive 100% coratina, che a distanza di mesi mantiene una freschezza fantastica come fosse appena spremuto e nonostante sia un fruttato intenso conquista per l’eleganza e l’equilibrio e la compostezza delle sensazioni amare e piccanti.

Dicevamo che il Premio della Stampa è una costola dell’Orciolo d’Oro, promosso da Enohobby Club e dal suo presidente storico Marta Cartoceti, con la partecipazione della Camera di Commercio di Pesaro Urbino, il sostegno di Regione Marche, Provincia di Pesaro e Urbino, Comune di Pesaro, Unaprol, il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, delle associazioni di categoria Cia, Coldiretti, Unione Agricoltori e Co.P.Agri, e delle associazioni Città dell’Olio e Città del Vino.

Le altri sezioni dell’Orciolo edizione 2012

 

Pubblicità

21° Concorso Nazionale Oli extravergine di oliva 

13° Concorso Nazionale Oli extravergine di oliva biologici 

4° Concorso Nazionale  extravergine di oliva Dop e Igp

14° Concorso Internazionale extravergine di oliva (dell’emisfero nord e quelli novelli dell’emisfero sud, con prodotti provenienti da Argentina, Australia, Cile, Nuova Zelanda e Sud Africa 

2° Premio Nazionale Unaprol I.O.O.% destinato agli extravergine di oliva 100% Qualità Italiana

 

Il concorso si concluderà con la consegna dei premi Orciolo d’Oro a Pesaro il 23 giugno prossimo, sulla terrazza dell’hotel Cruiser, in concomitanza con l’assegnazione dei premi Enohobby per il vino, alla 30ª edizione. Informazioni su www.enohobby.it

 

Mara Nocilla
22 maggio 2012