Doc Ortona: nasce il Consorzio di tutela. Ne fanno parte le Cantine sociali di Ortona e San Zefferino, Citra vini, Caldora vini, Dragani

7 Ago 2013, 15:30 | a cura di Lorenzo Sandano
Confermato il Consorzio di tutela per la Doc Ortona, composto da nove aziende che ne sono fondatrici. Ecco il nome del presidente e i vini che fanno parte della denominazione.
Pubblicità

Approvata dal Mipaaf nell'aprile 2011, la Doc Ortona ha ufficialmente il suo Consorzio di tutela. Ne fanno parte nove aziende fondatrici tra cui le Cantine sociali di Ortona e San Zefferino, Citra vini, Caldora vini, Dragani. Il presidente è Francesco Falcone (attualmente alla guida della Cantina di Ortona) che attende dal ministero delle Politiche agricole il via libera per esercitare le funzioni di tutela e promozione del marchio. La denominazione, il cui logo rappresentativo è ancora allo studio, interessa i vini prodotti e imbottigliati nel solo territorio del comune della provincia di Chieti: l'Ortona bianco, a base Trebbiano d'Abruzzo per il 70%; l'Ortona rosso con un 95% di Montepulciano d'Abruzzo.

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X