[caption id="attachment_138071" align="alignnone" width=""]la vista sulle colline intorno a Torriana[/caption]

Dal 25 al 28 luglio, Torriana torna a popolarsi di artigiani, cuochi, pizzaioli, appassionati di cibo che si ritrovano per le vie del borgo, ogni sera, per onorare la festa promossa da Fausto Fratti e dal Povero Diavolo. Ecco i protagonisti della 17esima edizione, con il “ritorno” di Parini. 

Pubblicità

La festa del cibo. A Torriana

17 anni fa cominciava la storia della Collina dei Piaceri, a Torriana: un percorso tra le eccellenze e i prodotti di nicchia dell’enogastronomia italiana, promosso in tempi non sospetti da Fausto Fratti, patron della Locanda del Povero Diavolo. Oggi che la manifestazione si avvicina alla maggiore età, lo spirito è ancora quello rilassato di un tempo, l’atmosfera di festa che coinvolge tutto il borgo del riminese per quattro giorni, e accoglie ogni anno che passa un numero crescente di visitatori. Fedelissimi della prima ora e curiosi che per la prima volta raggiungono il quartier generale di Fausto (di sua moglie Stefania) e della sua “famiglia” di produttori e chef, mossi dalla spinta dei tempi che cambiano, oggi che cibo e affini affollano ogni spazio utile della vita culturale e d’intrattenimento della Penisola. Motivo in più per distinguere chi la qualità, la storia dei territori e delle produzioni tipiche, le battaglie dei piccoli agricoltori e degli artigiani del gusto ha sempre voluto e saputo sostenerle. Scorticata, com’è conosciuta affettuosamente la rassegna (dal nome della rocca che domina il borgo), torna dal 25 al 28 luglio, con un gran numero di banchi allestiti lungo le vie del paese, tavoli per condividere assaggi di pizza e specialità di pasticceria, pane e formaggi, salumi, conserve sott’olio, vino, birra, distillati e vermouth. E un nutrito parterre di chef e artigiani di fama, che partecipano attivamente alla festa.

 

Scorticata 2017. I protagonisti

Dalle 19 fino al termine della notte. Tra loro anche Pier Giorgio Parini, che della cucina del Povero Diavolo è stato l’anima per molti anni, prima dell’addio un anno fa, per intraprendere la strada solista. Per La Collina dei Piaceri, Parini tornerà a rappresentare l’insegna più celebre di Torriana, alla guida dei Cuochi da marciapiede. L’universo della pizza d’autore, invece, sarà valorizzato da tre maestri pizzaioli ben noti: Simone Padoan in arrivo da I Tigli, Corrado Scaglione di Enosteria Lipen, Marco Farabegoli della pizzeria Da Neo. Ben rappresentato anche il comparto della cucina tradizionale, con l’Osteria dei Frati di Roncofreddo, l’Osteria di Ca’ Murani da Faenza, l’Aciugheta di Venezia.

Pubblicità

Ma già martedì 25 luglio si comincia con un fuori programma che anima la serata inaugurale, sul tema Personaggi, pesce e allestimenti, in compagnia di Stefano Bartolini Gregorio Grippo. L’appuntamento è in piazza Allende, dalle 20.30, per una racconto di parole e piatti, curiosità e classici di mare con due grandi protagonisti della cucina di pesce romagnola: i due si sono incontrati tanti anni fa, e condividono la storia di un’impresa di famiglia, l’Osteria Bartolini, di cui il primo è fondatore, l’altro il cuoco cresciuto nelle cucine di Cesenatico e Milano Marittima, fino all’arrivo a Bologna, un anno fa, per portare in città l’idea di territorialità e le tradizioni marinare che hanno reso celebre l’insegna. Quindi soprattutto un’opportunità per scoprire una storia di rispetto e stima reciproca, di lunga data, e assaggiare la cucina di mare della Riviera.

 

Artigiani e chef in piazza

Poi, per tre giorni, ogni sera l’offerta si moltiplica all’infinito, con la proposta di cuochi, pizzaioli e osterie e gli assaggi di moltissimi artigiani. Impossibile citarli tutti. Tra loro un abituée come Corrado Assenza, dal Caffè Sicilia di Noto, Molino Petra, il forno di Massimo Vitali da Borghi, la torrefazione Lelli di Bologna, le birre di Baladin. Il 28 luglio, dalle 18, una passeggiata guidata nel borgo promuoverà la scoperta di Torriana a ritmo lento: 3 chilometri con partenza dall’Albero dell’acqua di Tonino Guerra, prima di ricominciare la festa, tra un bicchiere di vino e una notte intera per scoprire i migliori prodotti della Romagna e d’Italia.

Pubblicità

 

La Collina dei Piaceri | Torriana (RN) | dal 25 al 28 luglio | www.facebook.com/scorticata/?ref=bookmarks

 

a cura di Livia Montagnoli