Una scena gastronomica sempre movimentata accoglie le ultime novità sul fronte della ristorazione veloce. Ci sono il laboratorio di Pastasciutta, i pani farciti di Cucina Monalda e Pan Bernardo, la cucina sana di EscoSazio; per le friggitorie Mama Frites e Omega 3. E la gelateria vegana Olive Dolci. Intanto Andrea Fusco arriva in piazza Barberini.

Pubblicità

La ristorazione romana si muove rapida e continua ad arricchirsi di nuovi indirizzi con progetti piccoli e creativi. Se guardiamo alle ultime aperture è facile intuire come il nuovo trend del panorama gastronomico capitolino sia improntato a una proposta semplice, flessibile – per orari e fasce di prezzo – che strizza l’occhio al cibo da passeggio ormai in grado di conquistare non solo i gourmet incalliti, ma il pubblico più vario. Quando non si esce dalle cucine per ritrovarsi in strada a bordo di un mezzo su ruote (come sta accadendo a molte realtà già consolidate che inaugurano una seconda linea “street” tra apecar e food truck) si cercano soluzioni originali che riescano a far convivere una proposta di qualità con formule accattivanti a prezzi contenuti, magari in ambienti (spesso piccolissimi) dal design curato e con un occhio di riguardo alle cosiddette “minoranze” alimentari, la comunità celiaca in primis.
A questo aggiungiamo un’immagine studiata nel dettaglio per trasmettere il concept del locale a 360 gradi – dai gadget al packaging, alla filosofia gastronomica – e il gioco è fatto. È successo nelle scorse settimane con Nanù, Cus Cus, Allbione, solo per citarne alcuni, vediamo ora chi si affaccia sulla scena della Capitale.

Pastasciutta. Pasta fresca, cottura espressa e piatti da passeggio

Cominciando dal piccolo (25 metri quadri in tutto!) laboratorio con cucina Pastasciutta. Zona Prati, proprio a pochi passi dai Musei Vaticani, Andrea di Murro punta a intercettare una clientela di romani e turisti, sfruttando le ore centrali della giornata (dalle 10 alle 18) per proporre la sua idea di pasta fresca cucinata espressa e pronta in 2-3 minuti. Dopo anni di apprendistato in pastifici romani e una breve esperienza in ristorante, l’obiettivo è quello di produrre pasta di qualità – disponibile anche per l’acquisto – per una pausa pranzo golosa ma veloce.
Nel laboratorio a vista si producono ogni giorno una ventina di tipologie di pasta – acqua e farina, all’uovo, ravioli – da semole e farine di Altamura Campana (ma in futuro si sperimenterà il kamut, il farro, la farina integrale), in menu quattro proposte con abbinamenti già suggeriti, che variano due volte alla settimana in base alla disponibilità del mercato. In carta i classici, ma anche proposte sfiziose come la pasta con fonduta di cipolla, semi di finocchio e aneto; tempo di attesa un paio di minuti, qualche mensola (anche all’esterno) per appoggiarsi, un packaging funzionale a piramide rovesciata di plastica dura, completo di forchettina e coperchio.

Cucina Monalda e Pan Bernardo. Pani farciti, dolci da credenza e sfizi per tutta la giornata. O gli hamburger di Brillo Burger

Ci spostiamo in via Nomentana, a poca distanza da Porta Pia, per scoprire Cucina Monalda, pani farciti e primizie che si ispirano alla sapienza di una nonna umbra. Colori caldi, legno, piastrelle alle pareti, qualche tavolino e un bel banco/vetrina ricreano l’atmosfera di una cucina casalinga; in carta dolci da credenza e cappuccini per la colazione, taglieri di salumi e formaggi di Norcia e panini gourmet – si sceglie tra pani caldi, focacce ripiene e pani alla svelta – per il pranzo, biscotti e tisane per la merenda.
Non molto distante, in Piazza San Bernardo, da qualche settimana c’è Pan Bernardo: due belle vetrate affacciate sulla piazza, spazio ampio e accogliente, allestimento degli interni ben studiato con pezzi di recupero, aperto dalla colazione all’aperitivo con una proposta veloce (lieviti e dolci da forno, pizza in teglia, panini, sfizi e qualche piatto caldo).
Chi preferisse un hamburger invece può rivolgersi a Brillo Burger, hamburgeria di qualità che ha aperto i battenti nei pressi di piazza del Popolo. E scegliere tra 11 burger, hot dog o panino con la salsiccia, tutti preparati sul momento nella cucina a vista. Disponibile anche la formula personalizzata Fatti il tuo Brillo. Da bere selezione di birre artigianali.

Pubblicità

EscoSazio. Mangiare sano nel centro di Roma

In via dei Banchi Vecchi un altro modo di intendere la ristorazione veloce, con l’alimentazione sana di EscoSazio, Juice Bar & Organic Food. Anche in questo caso la proposta cambia durante la giornata, ma sono sempre disponibili estratti naturali, centrifughe, smoothies e macedonie di frutta e verdura bio. Poi panini gourmet, insalate, taglieri e dolci casalinghi; da bere birre a vini biologici. Locale piccolo e accogliente, tanto legno e divertenti altalene per consumare un pasto in velocità.  

Mama Frites e Omega 3. Viva il fritto… senza glutine

Al capitolo friggitorie – che ormai impazzano in città – si registra la nuova apertura di Mama Frites, che ha appena inaugurato la sua seconda sede nella Capitale: dopo Borgo Pio, Trastevere. Così anche vicolo de’ Cinque scopre la variante moderna del fritto di tradizione partenopea, proposto in versione gluten free; una ricca proposta da passeggio incentrata sulla cultura del cuoppo– anche dolce – ma rigorosamente senza glutine, dalle salse alle panature (con farina di mais o riso), alle birre artigianali.
Tra le proposte crocché, arancini, zeppole di pasta cresciuta, frittura mista di pesce, calzoni ripieni e patatine. Capitolo dolci con bombette, scugnizzelli e graffette.
Sulla stessa linea d’onda Omega 3, friggitoria per celiaci e non solo. Il piccolo locale in zona Monte Mario propone cartocci di fish&chips (da patate rosse di Avezzano), fritto misto vegetariano – carciofi, zucca, sedano rapa – ma anche una selezione più ampia di piatti senza glutine, dalla colazione all’aperitivo: quindi pasticceria artigianale, risotti, panini e pietanze da asporto. Da bere birre artigianali e vino al calice.

 

Olive dolci. La gelateria vegana di piazza Vittorio

Ma c’è anche una gelateria tra le aperture da tenere d’occhio in questo inizio di primavera. Si chiama Olive Dolci e condivide con alcuni degli indirizzi di cui sopra l’attenzione alle minoranze alimentari, in questo caso la dieta vegana. Dal 2 aprile, in piazza Vittorio, la gelateria servirà solo preparazioni a base di olio extravergine, senza tracce di latte e derivati o ingredienti di origine animale. Solo zucchero di canna moscovado, niente glutine e 32 gusti ideati con ingredienti selezionati.

Pubblicità

Camillo B. al posto di Frizzo

E nel centro della Capitale arriva anche la proposta di Camillo B., nuovo ristorante affacciato su piazza Cavour. È il 1 maggio la data prevista per il passaggio di consegne con Frizzo, che finora ha occupato i trecento metri quadri che accoglieranno la nuova cucina di Tommaso Coco e Matteo Chiappini, coadiuvati da una squadra di pizzaioli napoletani. Caffè, cucina e pizza saranno i cardini del concept sviluppato da colazione fino al dopocena, che garantisce anche servizio take away e delivery. Pranzo a buffet, in carta piatti di tradizione regionale e proposte del giorno; e ancora pizza napoletana cotta in forno a legna. Nell’Office Bar wi fi gratuito e spazio riservato per incontri di lavoro o studio. In vendita accessori per biciclette dall’officina Dinamo.

Andrea Fusco all’Hotel Bernini Bristol

Chiudiamo la panoramica con un nome d’eccellenza. Si è ormai conclusa la fase di assestamento di Andrea Fusco, ormai stabilmente al comando delle cucina dell’Hotel Bernini Bristol di piazza Barberini, dove lo chef romano ha trasferito Giuda Ballerino, almeno nella sua versione gourmet. A Cinecittà resta invece l’Osteria.

 

Pastasciutta | via delle Grazie 5, Roma | tel. 333 6503758 | www.facebook.com/pastasciuttaviadellegrazie5?fref=ts

Cucina Monalda | via Nomentana 61, Roma | tel. 0687761916 | www.monalda.it

Pan Bernardo | piazza San Bernardo 113, Roma | tel. 06 48930432 | www.facebook.com/panbernardo?fref=ts

Brillo Burger | via della Fontanella 8, Roma | tel. 06 3225141 | www.brilloburger.com

EscoSazio | via dei Banchi Vecchi 135, Roma | tel. 389 6835618 | www.escosazio.it

Mama Frites | vicolo de’ Cinque 42, Roma | tel. 065819977 | www.facebook.com/pages/Mama-Frites/1376383882683285?fref=ts

Omega 3 | circonvalazione Clodia 122, Roma | tel. 333 5662836 | www.facebook.com/omega3roma?fref=ts

Olive Dolci | via Emanuele Filiberto 142/143, Roma | tel. 06 7005894 | www.facebook.com/olivedolci?fref=ts

Camillo B. | piazza Cavour 19-21, Roma | dal 1 maggio, dalle 7 all’1 | tel. 06 6832077 | www.camillob.com

Giuda Ballerino al Bernini Bristol Hotel | piazza Barberini 23, Roma | tel. 06 488933200 | www.berninibristol.com | [email protected]