Si rivolge a operatori del settore, responsabili di marketing e comunicazione, dirigenti di consorzi e giornalisti l’evento ospitato il 3 e 4 dicembre dal Centro Congressi Veronafiere. Ventisei i workshop in programma, suddivisi in quattro sessioni parallele. Molti i relatori italiani e internazionali coinvolti.
Pubblicità

Era stato preannunciato durante l’ultima edizione di Vinitaly. E tra pochi giorni – il 3 e 4 dicembre – il Centro Congressi Veronafiere ospiterà la prima edizione di Wine2Wine, evento formativo (e informativo) che nell’arco di due giornate proporrà ventisei workshop suddivisi in quattro sessioni parallele.
L’apertura dei lavori, in sessione plenaria, darà avvio alla riflessione sul settore vinicolo, analizzandone problematiche e aspettative nel presente e per il futuro alla presenza di Domenico Zonin, Giovanni Mantovani, Sandro Boscaini, Ian D’Agata, Bernard Burtschy. Ma sarà anche l’occasione per affrontare un dibattito strutturato sugli scenari di mercato e le potenzialità di sviluppo all’Estero (approfondendo per esempio i nuovi volti del mercato cinese con il coinvolgimento dei principali opinion leader del settore e produttori cinesi come Judy Chan).
Il 3 dicembre si parlerà anche di diritti d’impianto e viticoltura moderna o strumenti finanziari per crescere, tra mini bond, operazioni straordinarie e supporti finanziari: un momento operativo e pratico per apprendere le strategie per l’ottimale gestione finanziaria di una cantina vinicola. Durante lo special workshop “3 nazioni per 3 visioni” si affronteranno le intenzioni e gli obiettivi di Cina, Italia e Stati Uniti in vista dell’Expo 2015, che offrirà un’importante occasione di visibilità per il mercato vinicolo; interverranno Mitchell Davis, Richard Wei e Cesare Vaciago. Senza dimenticare il web marketing e le strategie applicate al settore di riferimento: un workshop sarà dedicato ad analizzare il comportamento del consumatore web e la forma migliore per veicolare online la qualità dei contenuti.
Nel pomeriggio il Forum dell’evento si focalizzerà nuovamente sul ruolo del vino all’Expo 2015, con il coinvolgimento del ministro Maurizio Martina che introdurrà le attività in programma durante l’Esposizione Universale.
Il 4 dicembre sarà la volta del social media marketing, ma anche di un focus sui mercati con monopolio, per sviluppare con cognizione le strategie di export de vino. Ancora sul fronte web si analizzeranno le potenzialità dell’e-commerce e il ruolo dei wine blog. Ma il calendario elenca tante altre attività in programma, consultabili sul sito dell’iniziativa.

Wine2Wine | Centro Congressi VeronaFiere, Verona | Il 3 e 4 dicembre, dalle 9 alle 19 | Per accrediti, informazioni e programma completo www.wine2wine.net