World Cheese Awards 2014 a Londra. Il Parmigiano Reggiano protagonista con 21 medaglie che premiano la qualità made in Italy

17 Nov 2014, 08:27 | a cura di Livia Montagnoli
Sette ori, sette argenti e altrettanti bronzi: mai prima d’ora i produttori di Parmigiano Reggiano - riuniti in una vera e propria Nazionale dal 2001 – avevano ottenuto così tanti riconoscimenti al più importante concorso internazionale dedicato ai formaggi. E l’azienda Agricola Granadoro di Cavriago ottiene il riconoscimento Supergold – oltre alla medaglia di categoria – selezionato per competere con i migliori prodotti in gara (vinta dall’erborinato Bath Blue del Regno Unito).
Pubblicità

Il quadro che qualche giorno fa ha visto trionfare la birra italiana di qualità (quella di Leonardo di Vincenzo) in occasione del più importante concorso brassicolo internazionale – l’European Beer Star – si ripete. E stavolta tocca al comparto caseario magnificare il made in Italy alimentare alla presenza di 33 Paesi da tutto il mondo riuniti a Londra per i World Cheese Awards 2014.
Dinanzi alla giuria del più grande concorso internazionale dedicato ai formaggi si è presentata una nutrita rappresentanza di produttori emiliani (21 i caseifici coinvolti) riunita in una vera e propria Nazionale del Parmigiano Reggiano, che si è aggiudicata 21 medaglie - sette ori, sette argenti e sette bronzi - e un Supergold nella sfida con oltre tremila formaggi provenienti dai cinque continenti.
Il gruppo di caseifici stanziati tra Bologna, Modena, Parma e Reggio Emilia, costituitosi su iniziativa di Gabriele Arlotti, ha così portato il Parmigiano Reggiano a risultare il formaggio Dop più premiato dell’intero concorso, nonostante ad essere incoronato vincitore assoluto dell’edizione 2014 sia stato il Bath Blue, un erborinato che giocava in casa, prodotto nel Regno Unito. Ma i 250 giurati, provenienti da 26 Paesi del mondo, hanno selezionato anche il parmigiano dell’azienda Agricola Granadoro di Cavriago, in provincia di Reggio Emilia, per far parte del gruppo dei migliori formaggi in competizione, garantendogli così il riconoscimento di Supergold (oltre alla medaglia d’oro nella categoria “oltre i 24 mesi”). Mai prima d’ora la Nazionale fondata nel 2001 a partire dall’unione di un piccolo gruppo di caseifici dell’Appennino era riuscita a ottenere così tanti riconoscimenti (nella scorsa edizione si era fermata a dodici medaglie).
Nel frattempo, durante il week end appena trascorso, il Parmigiano Reggiano è stato protagonista anche nell’ambito del BBC Good Food Show, che ha riunito all’Olympia di Londra chef, prodotti e produttori per offrire al pubblico una grande rassegna enogastronomica. Dove il Consorzio Parmigiano Reggiano ha avuto modo di promuovere l’eccellenza italiana.

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X