Cardi all'uovo

7 Gen 2008, 11:57 | a cura di Gambero Rosso

Mondate i cardi scartando le coste esterne, le foglie e la radice. Tagliate le coste a pezzi rimuovendo contemporaneamente tutti i filamenti duri e fibrosi e la pellicina interna. Via via che sono pronti, immergeteli in acqua acidulata con succo di limone perché non anneriscano.

In una pentola diluite la farina con poca acqua fredda, sbattendo con una forchetta per sciogliere i grumi, aggiungete il succo di un limone quindi aggiungete con circa due litri d'acqua.

Salate e fate prendere l'ebollizione quindi immergetevi i cardi scolati e, quando l'ebollizione riprende, abbassate la fiamma al minimo, incoperchiate e lasciateli cuocere per circa un'ora e mezzo o due fino a che saranno teneri [con la pentola a pressione saranno sufficienti circa tre quarti d'ora].

Imburrate una pirofila e accomodatevi i cardi dopo che li avrete scolati. Rompete le uova e sbattetele insieme alla panna liquida e al parmigiano. Insaporite il composto con sale, pepe e una grattatina di noce moscata e versatelo sui cardi ancora caldi.

Mettete la pirofila nel forno precedentemente scaldato a 200° proseguendo la cottura per sette-otto minuti fino quando che le uova si saranno rapprese restando tuttavia cremose.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X