Tutto sulle cime di rapa: proprietà, benefici e ricette

24 Gen 2023, 15:36 | a cura di Cecilia Blengino
In inverno largo uso agli ortaggi “del freddo”: da non sottovalutare le cime di rapa. Perché? Ve lo spieghiamo qui.

In pieno inverno meglio dimenticarsi di zucchine, peperoni, melanzane e pomodori, che hanno bisogno del caldo e del sole dell'estate, a favore di ortaggi tipicamente invernali, che, oltre a essere una vera e propria fonte di fibre e sali minerali, sono spesso i protagonisti di gustosi piatti tradizionali. Tra le verdure della stagione fredda ci sono le cime di rapa, un vero simbolo della tradizione culinaria pugliese e di cui si fa largo uso anche nel Lazio e in Campania. Per essere precisi, le cime di rapa sono le inflorescenze della pianta classificata botanicamente come Brassica rapa e, oltre a essere saporite al palato, sono un ottimo alleato per l’organismo.

 

Cime di rapa: proprietà e benefici

A questo proposito, è bene sapere che le cime di rapa hanno diverse proprietà benefiche: antiossidanti, depurative e detossificanti sono un vero toccasana. Ricche in vitamine, fibre, ferro e sali minerali, questi elementi contribuiscono al normale funzionamento dell’organismo.

Altrettanto notevole è il contenuto di acqua (circa 86 g su 100), importante per una corretta idratazione (circa il 20% dell’acqua che assumiamo proviene da alimenti solidi) e per eliminare le tossine in eccesso. Non solo: questo tipico ortaggio invernale previene il naturale processo degenerativo delle cellule, e quindi l’invecchiamento, grazie alla sua funzione antiossidante. Per non alterarne le proprietà e beneficiarne al meglio, ecco qualche consiglio sulla cottura: ideali al vapore, sbollentate - ma non bollite -  e poi ripassate in padella con un po’ di aglio o cipolla.

Ricette con le cime di rapa

La cima di rapa con la pasta fresca, acqua e farina, riesce a dare il meglio di sé, ma sono perfette anche come contorno, magari stufate o insieme alle patate; vanno bene anche con il pesce, i legumi o con un filo d’olio. Ecco qualche idea.

Orecchiette con le cime di rapa

Un grande classico al quale non potevamo rinunciare.

Cime di rapa, calamaretti e bottarga di sogliola

Dopo un primo della tradizione, un secondo piatto creativo e poco impegnativo.

Carré di agnello, crema di tarallo e cime di rapa

Abbiamo voluto darvi una variante un po’ più creativa, a cura dello chef Aldo Ritrovato. Leggete qui.

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X