Pasta al forno con ragù d’agnello e cuore di burrata

Tempo
20 min di preparazione, 30 min di cottura
Ingredienti
500 g di pasta formato anelli siciliani o maccheroncini; 500 g di polpa d’agnello macinata; 500 g di polpa di pomodoro; 1 burrata da 400 g; 100 g di parmigiano grattugiato; 100 g di pecorino grattugiato; 100 g di pangrattato; 1 cipolla; 1/2 bicchiere di vino rosso aglianico; olio extravergine d’oliva; 1 mazzetto di timo fresco; basilico; sale; pepe nero.
Il consiglio
Godurioso timballo piatto unico per il pranzo di Pasqua racchiude all’interno un sontuoso ragù d’agnello e un cuore di cremosa burrata. Si può servire anche in monoporzione (utilizzando gli stampini d’alluminio usa e getta) o essere preparato in abbondanza e “riciclato” per la scampagnata di Pasquetta.
Preparazione

Lessare la pasta in abbondante acqua salata per metà del tempo di cottura previsto sulla confezione.

Nel frattempo preparare il sugo: in un tegame far dorare la cipolla tritata con due cucchiai d’olio, unire la carne di agnello e rosolare a fuoco vivo per qualche minuto. Sfumare con il vino rosso, lasciar evaporare e unire la polpa di pomodoro.

Cuocere per 10 minuti, salare e pepare e unire qualche fogliolina di timo. Scolare la pasta e condirla con il ragù. Ricavare tutto il ripieno della burrata e tenerlo da parte, tagliare a cubetti la parte esterna e unirla alla pasta insieme al pecorino e al parmigiano (lasciarne da parte due cucchiai).

Ungere d’olio uno stampo grande o degli stampini d’alluminio o di ceramica e spolverare con il pangrattato. Riempire a tre quarti dal bordo con la pasta unire una cucchiaiata di burrata per stampino (stenderla uniformemente in uno strato per il timballo unico) e qualche fogliolina di timo.

Coprire con una foglia di basilico e completare con altra pasta. Spolverare con pangrattato e parmigiano e finire con un filo d’olio. Continuare la cottura in forno per 10 minuti. Servire la pasta calda o tiepida.

Abbonati a Premium
X
X