Risotto nero alla fiorentina

Difficoltà
Media
Tempo
40 min di preparazione, 40 min di cottura
Tipo di cottura
In tegame o Padella
Dosi per
4 persone
Ingredienti
350 g di riso fino o superfino; 600 g di seppie; 500 g di bietole [erbette]; 1 cipolla; 1 spicchio d'aglio; 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva; parmigiano grattugiato; sale e pepe
Il consiglio
Anche se sembra un'eresia, questo risotto viene tradizionalmente spolverato di formaggio.
Preparazione

Pulite e spellate le seppie conservando le vescichette con l’inchiostro. Lavatele più volte sotto l’acqua corrente quindi tagliate le sacche a striscioline e dividete i tentacoli.

Mondate anche le bietole conservando solo la parte verde quindi lavatele e tagliuzzatele grossolanamente. Tritate la cipolla insieme allo spicchio d’aglio e fatela imbiondire in una casseruola con l’olio.

Quando il soffritto è pronto, unite le seppie e lasciatele insaporire a fiamma vivace. Dopo qualche minuto, quando le seppie diventano rossicce, unitevi le bietole, insaporite con sale e pepe, incoperchiate e proseguite la cottura per una ventina di minuti.

A questo punto unite le vescichette d’inchiostro, mescolate bene e versate il riso. Rialzate la fiamma e, sempre mescolando, lasciatelo insaporire nel sugo per due o tre minuti prima di aggiungere un mestolo di acqua bollente leggermente salata, continuando ad aggiungerne via via che il riso si asciuga.

Abbonati a Premium
X
X