Zuppa di funghi toscana

In sintesi

Difficoltà: Facile
Totale: 60 minPreparazione: 30 minCottura: 30 min
Portata: Primi
Ricetta di: Zuppe
Piatto regionale: Toscana

Il consiglio

Questa semplice zuppa, di tradizione contadina, viene preparata in alcune zone della campagna toscana quando la ricerca di funghi non è stata molto fruttuosa e ci si ritrova nel cestino una miscellanea di varietà e dimensioni impossibile da cucinare in altro modo.

Preparazione

Mondate i funghi tagliando via l’estremità del gambo e raschiandoli con un coltellino [se possibile evitate di lavarli e togliete i residui di terra e di foglie secche con della carta da cucina inumidita] quindi affettateli sottilmente.

Tuffate per pochi secondi i pomodori in acqua in ebollizione, passateli nell’acqua fredda, pelateli, privateli dei semi e tritateli.

Scaldate l’olio in una casseruola e fatevi imbiondire gli spicchi d’aglio schiacciati quindi unitevi i funghi insieme alla nepitella, salateli, pepateli e fateli insaporire nell’olio per qualche minuto a fiamma vivace.

Unite i pomodori tritati e un litro di acqua calda e dopo che la zuppa avrà raggiunto l’ebollizione, abbassate la fiamma, incoperchiate e proseguite la cottura per circa un quarto d’ora.

Tostate le fette di pane, accomodatele in una zuppiera, versatevi sopra la zuppa bollente e fatela riposare qualche minuto prima di servirla.

Il consiglio

Questa semplice zuppa, di tradizione contadina, viene preparata in alcune zone della campagna toscana quando la ricerca di funghi non è stata molto fruttuosa e ci si ritrova nel cestino una miscellanea di varietà e dimensioni impossibile da cucinare in altro modo.
  • Abbonati a Premium
      [polylang]
    X
    X