Arrivano le prime stime ufficiali a livello globale dopo un 2018 da record. Il clima sfavorevole per Italia, Francia e Spagna trascina in basso i volumi, che dovrebbero aggirarsi sui 263 milioni di ettolitri. In Europa, si salva solo il Portogallo, ma il Belpaese resta in testa.


LEGGI
Versione stampabile

 

PRODUZIONE – Nel 2019 stime mondiali Oiv a -10%: Italia ancora in testa. Chi sale e chi scende

L’INTERVISTA – Sos lavoro: pochi stagionali, tanta burocrazia. Perché è così difficile assumere? L’analisi Cia

INCENDI – La California fa la conta dei danni: due le winery distrutte. Dichiarato lo stato di emergenza

USA – Dal dialogo con Trump ad un piano straordinario del Made in Italy: 5 proposte Uiv per sopravvivere ai dazi

SOSTENIBILITÀ – La Toscana sarà prima regione “glifosate free”: erbicida al bando dal 2022

DOCG – Momento positivo per il Vermentino di Gallura. Ora il Consorzio punta su e-commerce e ambiente

RISTORAZIONE – Il gioco di squadra e il ruolo del vino. Parlano i protagonisti della guida Ristoranti d’Italia 2020

VINO&ARTE – Dai Beatles ai tondi di barrique: le cantine diventano gallerie. E Donnafugata anima le sue etichette

ESTERI – I vini australiani alla conquista dei mercati: record di esportazioni verso gli Usa. E salgono i prezzi