olimpiadi

La fabbrica del gusto. L’enogastronomia piemontese dopo il 2006

Torino e il Piemonte undici anni dopo le Olimpiadi invernali del 2006. Una storia di rinascita nel segno del gusto. 

L’Italia del cibo alle Olimpiadi di Rio de Janeiro. Da Oldani a Rubio, con Ferrari e Barilla

Conto alla rovescia per l’inizio dei Giochi Olimpici che dal 5 agosto punteranno l’attenzione del mondo sul Brasile. Per gli atleti di Casa Italia arriverà Davide Oldani, che potrà contare su molte eccellenze made in Italy. A cominciare dalla pasta....

Torna a Lione il Bocuse d'or. La cucina come maxievento sportivo

[caption id="attachment_92618" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2013/01/332784_web.jpeg[/caption] Anche la cucina ha le sue Olimpiadi e si chiamano Bocuse d'Or. Tra le competizioni internazionali più prestigiose del settore, ogni due anni porta a sfidarsi chef di mezzo mondo. La selezione è dura: 18 mesi...

Casa Italia. La nuova impresa dell'Olimpic Food

[caption id="attachment_91032" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2012/07/320984_web.jpeg[/caption]Mostre, sale stampa, studi televisivi per Rai, Mediaset e La7, spazi per i giornalisti e aree informative aperte al pubblico. La solita Casa Italia a supporto della partecipazione del paese ai Giochi Olimpici, si potrebbe pensare. E...
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X