12 Feb 2015 / 13:02

Gourmet. Appuntamento a Torino con i professionisti del food

a cura di
Se di fronte a voi ci fosse un nutrizionista che domande gli fareste? E se invece ci fosse un pizzaiolo professionista, un food&beverage manager, un esperto di vini o di cibi gluten free quali sarebbero i dubbi che vorreste risolvessero? Fatevi avanti e ricordatevi che dal 22 al 24 novembre 2015 a Lingotto Fiere di Torino è di scena la prima edizione di Gourmet. Leggete qui di che si tratta.
Gourmet. Appuntamento a Torino con i professionisti del food
Se di fronte a voi ci fosse un nutrizionista che domande gli fareste? E se invece ci fosse un pizzaiolo professionista, un food&beverage manager, un esperto di vini o di cibi gluten free quali sarebbero i dubbi che vorreste risolvessero? Fatevi avanti e ricordatevi che dal 22 al 24 novembre 2015 a Lingotto Fiere di Torino è di scena la prima edizione di Gourmet. Leggete qui di che si tratta.
a cura di

Save the date. Dal 22 al 24 novembre 2015 a Lingotto Fiere di Torino è di scena la prima edizione di Gourmet, manifestazione sul cibo a misura di ristoratore e non solo. Durante la conferenza stampa di presentazione a Milano, appena conclusasi, Régis Faure, direttore generale GL Events Italia e Paolo Cuccia, presidente Gambero Rosso, hanno evidenziato come l'evento, rivolto specificatamente agli operatori, accenda i riflettori sulle potenzialità e le criticità di un settore capitale nell'economia italiana.

LA TRE GIORNI DI TORINO
Gourmet è una tre giorni di confronto tra professionisti a vario titolo coinvolti nel settore dell'ospitalità professionale: chef, gestori e proprietari di ristoranti, hotel, bar, pub, pasticcerie e panetterie che potranno interfacciarsi con altri professionisti e scoprire le nuove tendenze, le tecnologie all’avanguardia e i must del fuori casa professionale. Non solo, potranno conoscere le start up gastronomiche o i siti di prenotazione online sempre più utili in questi anni caratterizzati dal digitale, e avranno l'opportunità di conoscere le ultime novità nel campo legislativo europeo. È, insomma, un'importante occasione di confronto tra gli operatori del settore, che a volte si sentono abbandonati a loro stessi, ma anche tra chi vuole approcciare per la prima volta al mondo della ristorazione e dell'hotelleria in maniera ponderata.

Gourmet nasce per rispondere alle esigenze di un mercato che presenta molte criticità: secondo i dati della Fipe-Confcommercio, il comparto enogastronomico negli ultimi anni ha visto, sì, l’apertura a ritmi sostenuti di attività come ristoranti o bar, ma (ecco il dato sconcertante) risulta che si chiudano più locali di quanti se ne aprano. Questo è l'effetto della congiuntura finanziaria e della crisi che porta con sé un ampio ricambio generazionale, il quale vede sempre più giovani under 35 attratti dalla ristorazione come attività imprenditoriale, senza però essere preparati come imprenditori. La manifestazione torinese propone, in questo senso, una riflessione sulla necessità di individuare nuovi paradigmi e nuovi modelli di business dell’intero comparto enogastronomico, fornendo un supporto anche dal punto di vista finanziario, fiscale e di marketing. L'obiettivo? Far sì che i nuovi e i vecchi imprenditori riducano gli errori di gestione e ottimizzino gli investimenti.

I FOCUS TEMATICI
I focus tematici della manifestazione sono cinque: Food & beverage, vini & alcolici, Tecnologie, Panetteria, pasticceria, gelateria, caffè, cioccolato, Macchinari, attrezzature, arredi, arte della tavola, innovazione, design e Servizi, formazione, lavoro, e-commerce, web marketing. E ognuno dei 5 temi è declinato secondo 3 filoni principali. C'è il Forum, cuore pulsante di Gourmet, con conferenze, workshop formativi, degustazioni e contest, curati dal team redazionale di Gambero Rosso. C'è l'Area Expo, dedicata all’esposizione di macchinari, prodotti, servizi, formazione e attività di comunicazione e marketing. E infine il Business Matching, con un calendario di incontri one-to-one e one to many, non solo fra aziende partecipanti e buyer internazionali ma, ed è proprio questa la grande novità, anche tra le aziende e i visitatori professionali. La parola d'ordine è dunque concretezza: qui si vuole creare opportunità concrete per fare nuovi affari e per favorire l’incontro tra domanda e offerta.

Ora però la parola passa a tutti quegli operatori del settore enogastronomico che magari vogliono presentare le nuove tendenze, far emergere nuove idee e stimolare nuovi incontri e opportunità di business. Oppure a quei ristoratori che non si sentono abbastanza tutelati e sono pieni di domande irrisolte. Insomma vedetela così: Gourmet è una sorta di palcoscenico dove ognuno può essere il protagonista, dicendo la sua o esponendo i propri dubbi. Fatevi avanti.


www.gourmetforum.it
Abbiamo parlato di:
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition