11 Giu 2015 / 13:06

Slovenia a Expo 2015. I contenuti del padiglione

a cura di
Come la Slovenia contribuisce al bene del pianeta? Lo spiega all'Expo, dove il suo padiglione racconta la vastità della sua foresta, la ricchezza dei suoi laghi e i suoi corsi d’acqua, il fascino del mare e delle sue coste. E la sua ricchezza gastronomica.
Slovenia a Expo 2015. I contenuti del padiglione
Come la Slovenia contribuisce al bene del pianeta? Lo spiega all'Expo, dove il suo padiglione racconta la vastità della sua foresta, la ricchezza dei suoi laghi e i suoi corsi d’acqua, il fascino del mare e delle sue coste. E la sua ricchezza gastronomica.
a cura di
Tutta la gallery
Chiudi gallery

Concept: I feel Slovenia. Verde, attiva e sana

La Slovenia vuole mostrare la vastità della foresta, la ricchezza dei suoi laghi e i suoi corsi d’acqua, il fascino del mare e delle sue coste. E ancora, le prosperità delle riserve naturali e la varietà di flora e fauna. Non male come intento. Tanto più che l’immagine di questa bellezza naturale è la cornice ideale per una vita sana e attiva perché un ambiente salubre è strettamente collegato a un cibo altrettanto sano, prodotto a livello locale e con metodi che non pesano sull’ecosistema. Le risorse naturali, infatti, sono la chiave per un cibo sostenibile e per una buona qualità della vita. Ed ecco che il Paese mette in mostra la sua diversità culinaria la quale, nonostante un’estensione geografica relativamente piccola, include ben ventiquattro regioni gastronomiche. Senza dimenticare i vini, dato che i vigneti rappresentano una porzione significativa del territorio sloveno.

Padiglione: cinque piramidi di legno e vetro

Il padiglione, realizzato da Lumar IG, nasce dalla progettazione della SoNo Arhitekti per ricreare il tipico paesaggio della Slovenia caratterizzato da una varietà incredibile, che va dalle cime alpine attraverso la pianura pannonica e le colline mediterranee fino a scendere nei terreni coltivabili sotto i quali vi sono le grotte carsiche con le stalagmiti e stalattiti. Tutto questo viene rappresentato attraverso cinque piramidi di legno e vetro estese su un’area espositiva di 1910 metri quadri. La scelta del legno è sostenibile e strategica, dato che in Slovenia il bosco ricopre il 60% del territorio del Paese. Tra l'altro, questo materiale, è stato usato fin dall'antichità: la più antica ruota in legno ad asse al mondo, rinvenuta proprio in Slovenia, risale a ben 5200 anni fa.

Percorso espositivo

Il percorso vuole promuovere i piccoli passi fatti dal Paese per contribuire al bene del pianeta. I contenuti presentati sono il sale, le api, le acque termali e minerali, l’escursionismo e il ciclismo e le tecnologie verdi, come la misurazione del carbonio nero. Non solo promozione però: il percorso invita i visitatori a partecipare attivamente attraverso progetti e spettacoli interattivi dai contenuti educativi che ruotano attorno al tema principale di Expo. I visitatori sono così incoraggiati a contribuire alla salvaguardia della terra. E al termine della visita, che culmina in uno spazio aperto con viti, ulivi e una mini-foresta, sono ricompensati con cinque chicchi di grano saraceno, un grano tradizionalmente presente nell’area slovena. I visitatori possono ovviamente assaggiare i piatti tradizionali, solo come take-away però. Qualche esempio? Zuppa di fagioli con bandelc (una specie di pasta cotta ripiena) di granchio;Involtino Carniolano con salsiccia Carniolana, cavolo, carote, cren con panna e semi di senape; Ravioli di Idrija con bakalca (sugo di coniglio); Fuži (piccoli pezzetti di pasta arrotolati) con uova e tartufi . E ancora Le-Potica (torta farcita con noci e uvetta); Prekmurska gibanica (dolce con semi di papavero, ricotta, noci e mele) e Blejska kremšnita (pasta sfoglia ripiena di crema alla vaniglia e panna montata). Sul palco centrale vengono organizzati spettacoli di cucina con rinomati chef sloveni.


http://www.exposlovenia.si/it/


a cura di Annalisa Zordan

Per leggere Gran Bretagna a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Francia a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Austria a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere USA a Expo 2015. I contenuti del padiglione cicca qui
Per leggere Cina a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Italia a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Brasile a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Germania a Expo 2015. I contenuti del padiglione cliccaqui
Per leggere Svizzera a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Giappone a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Cile a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Belgio a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Santa Sede a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Israele a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Messico a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Spagna a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Emirati Arabi a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Paesi Bassi a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Kazakistan a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Malaysia a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Repubblica di Corea a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Russia a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Colombia a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Marocco a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Irlanda a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Angola a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Per leggere Uruguay a Expo 2015. I contenuti del padiglione clicca qui
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition