21 Dic 2012 / 13:12

Palatium: sapori del Lazio e feste low cost

3 T con E: questa la formula dell'enoteca regionale Palatium per il Natale. Dove le 3 T - Tipico, Tradizionale, Territorio - sintetizzano la sua vocazione locale. Palatium rappresenta il braccio operativo dell'Arsial, l'azienda per lo sviluppo e l'innovazione dell'agric

http://med.gamberorosso.it/media/2011/09/291654_web.jpeg

3 T con E: questa la formula dell'enoteca regionale Palatium per il Natale. Dove le 3 T - Tipico, Tradizionale, Territorio - sintetizzano la sua vocazione locale. Palatium rappresenta il braccio operativo dell'Arsial, l'azienda per lo sviluppo e l'innovazione dell'agric

oltura del Lazio: ristorante, enoteca, punto vendita nato con l'obiettivo dichiarato di valorizzare e diffondere le produzioni e la cultura enogastronomica laziale. Del resto la cucina regionale italiana rappresenta un patrimonio importante che, anche nell'era della globalizzazione e del web 2.0, è profondamente sentito dagli italiani. Lo dimostra uno studio condotto online da FoodSaver che ha chiesto agli utenti di individuare la provenienza di alcuni piatti regionali. Il risultato ha delineato il profilo di un'Italia che ha una buona conoscenza delle tradizioni, e non solo nelle persone di età più adulta, ma anche nelle giovani generazioni. Segno evidente che la cucina di casa mantiene un ruolo primario, profondamente radicato nella memoria emotiva, nella storia e nelle abitudini di ognuno, pur nello stile di vita attuale. Le tradizioni rappresentano un punto fermo, un elemento di cultura e memoria, e un momento conviviale importante.

Per avvicinare ancor più le persone a questo patrimonio di prodotti e sapori, nella filosofia di Palatium è stata introdotta la E di Economico.

 

 

Economiche sono infatti le nuove formule per il pranzo e per la cena. Ma economici sono soprattutto i menu per le feste. Si tratta di sei percorsi gastronomici, mini menu con tanto di ricette e food cost, pensati per portare sulle tavole di ognuno, nei giorni di festa, i sapori della cucina laziale: minestra broccoli e arzilla (foto), tiella di Gaeta, baccalà alla romana, insalata di carciofi romaneschi con julienne di caciottina romana e crostini di pane di Genzano, abbacchio, stracciatella e così via. Piatti radicati nella tradizione casalinga, golosi e molto attuali. Ma soprattutto economici: nei menù studiati dallo chef Dario Tornatore e dallo staff dell’Enoteca Regionale per la cena della Vigilia di Natale, Natale e Capodanno, la spesa massima è 8 euro a persona. I menu, con le ricette, si possono trovare sul sito dell'Arsial e in enoteca, dove è possibile anche acquistare alcuni prodotti tipici, indispensabili per realizzare al meglio i menu. Per scoprire i sapori e i saperi della cucina laziale l'appuntamento è per il 21 dicembre, alle 17.30, con lo chef dell'enoteca Palatium Dario Tornatore. Un'occasione per assistere dal vivo alla preparazione di alcuni piatti, proposti anche con vini in abbinamento.

 

Enoteca Ragionale Palatium | via Frattina, 94 | tel. 06 69 202 132 |

 

Antonella De Santis

21 dicembre 2012

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition