20 Giu 2013 / 14:06

Distretto della Ristorazione Flegrea. Nasce in Campania un progetto per valorizzare e promuovere le specificità territoriali. Gambero Rosso e Camera di Commercio di Napoli approvano l'iniziativa

Oltre 2000 attività di ristorazione campana, raccolte insieme in un distretto per valorizzare arte, archeologia e alimentazione rafforzando al tempo stesso il territorio. I primi commenti del Presidente Gambero Rosso Paolo Cuccia e dell'assessore alle Attività produttive Fulvio Martusciello.
Distretto della Ristorazione Flegrea. Nasce in Campania un progetto per valorizzare e promuovere le specificità territoriali. Gambero Rosso e Camera di Commercio di Napoli approvano l'iniziativa
Oltre 2000 attività di ristorazione campana, raccolte insieme in un distretto per valorizzare arte, archeologia e alimentazione rafforzando al tempo stesso il territorio. I primi commenti del Presidente Gambero Rosso Paolo Cuccia e dell'assessore alle Attività produttive Fulvio Martusciello.
Ho apprezzato molto l'opera della Regione Campania dove il Gambero Rosso, tramite la Città del gusto, è radicato dal 2007, e ora al Cis di Nola con la più prestigiosa delle partnership con la CCIA”. Così il presidente del Gambero Rosso Paolo Cuccia commenta la recente nascita del Distretto della Ristorazione Flegrea, grazie ai comuni di Bacoli, Pozzuoli e Monte di Procida che hanno deliberato l'adesione alla cabina di regia istituzionale per l'avvio delle attività del distretto.
“Sono particolarmente lieto dichiara l'assessore alle Attività produttive Fulvio Martusciello “che, in tempi brevi, i comuni abbiano deliberato l'adesione al progetto: la prima riunione con le amministrazioni interessate a dar vita al distretto si è svolta presso l'assessorato alle Attività produttive lo scorso 6 maggio. In poco tempo, quindi, grazie allo spirito collaborativo e propositivo e al saper far rete anche tra le istituzioni, il progetto è diventato realtà”. Il distretto è stato promosso dall'assessorato alle Attività produttive della Regione Campania e rientra nelle linee strategiche della Regione Campania finalizzate a sponsorizzare la creazione di distretti merceologici e produttivi e le reti tra imprese.
Nell'area flegrea insistono oltre 2.400 attività di ristorazione che coniugano un elevato standard qualitativo con la particolarità dell'offerta gastronomica”. Sottolinea sempre l'assessore MartuscielloIl distretto nasce proprio per valorizzarne e promuoverne la specificità. Partendo dall'immenso patrimonio storico, artistico e culturale dell'area flegrea, sono tre gli elementi che abbiamo voluto valorizzare nel dare avvio al progetto. Mi riferisco alle tre "A" dell'arte, dell'archeologia e dell'alimentare, che costituiranno i tre elementi caratterizzanti le attività del distretto” La Camera di Commercio di Napoli ha già manifestato apprezzamento ed interesse nei confronti del distretto della Ristorazione Flegrea, e presto verranno comunicati gli indirizzi e i ristoranti aderenti al progetto.
Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition