24 Giu 2016 / 16:06

Ospitalità e gusto. Al Roman Luxus Hotel Genovese e Di Giacinto per Yugo e Madre: cocktail, cucina, pizza

Si appresta a inaugurare la prossima settimana il boutique hotel del rione Monti che scommette sull'ospitalità gourmet. Antony Genovese firma la cucina del fusion bar Yugo, mentre Riccardo Di Giacinto si cimenta con la proposta poliedrica di Madre, dalla pizza al ceviche. 

Ospitalità e gusto. Al Roman Luxus Hotel Genovese e Di Giacinto per Yugo e Madre: cocktail, cucina, pizza

Si appresta a inaugurare la prossima settimana il boutique hotel del rione Monti che scommette sull'ospitalità gourmet. Antony Genovese firma la cucina del fusion bar Yugo, mentre Riccardo Di Giacinto si cimenta con la proposta poliedrica di Madre, dalla pizza al ceviche. 

Novità in largo Angelicum. Il Roman Luxus Hotel

Yugo con la Y, come si legge si scrive, è l'ultima scommessa romana nel settore della miscelazione che strizza l'occhio alla cucina d'autore. Il risultato è quello che il gruppo di soci riuniti per tentare l'impresa definiscono Fusion Bar, un melting pot culturale ibrido per natura e collocazione. Non a caso, l'esperimento ha trovato terreno fertile nell'ambito della ristrutturazione di un bel palazzetto con vista privilegiata su largo Angelicum (Rione Monti) destinato a un'ospitalità ricercata e un po' fuori dagli schemi, che si appresta a trasformarsi in Roman Luxus Hotel, 32 camere e apertura prevista per fine giugno: e l'offerta gastronomica correlata acquisisce partner importanti. Ma prima ricapitoliamo il team che ha reso possibile la nascita di Yugo (operativo a partire dal 4 luglio).

 

Yugo Fusion Bar. Con Anthony Genovese

Nell'iniziativa hanno investito tempo e energie nomi noti dell'imprenditoria della ristorazione e comunicazione della Capitale: Maddalena Salerno Marco del Vescovo, già ideatori del format Colbert a Villa Medici, Riccardo Sargeni e Gianluca Sette, proprietari di una cordata che oggi fa capo soprattutto a Cohouse Pigneto, e – non ultimo – lo chef del Pagliaccio Anthony Genovese. Del progetto architettonico, invece, si è occupato Danilo Maglio (pronto a sistemare anche tutta la parte esterna, ben collocata tra i vicoli e le propaggini dei Fori), mentre la comunicazione è affidata alla startup Cultivar Agency.

E quindi, cosa sarà Yugo? Bar con cucina, semplificando la formula, di respiro internazionale. Quindi spazio alle creazioni del bartender Patrizio Boschetto, che firma una carta di cocktail classici e contemporanei, ma soprattutto alle contaminazioni gastronomiche di Anthony Genovese, che da Yugo giocherà principalmente con le cotture: Fresco – crudo, cotto o marinato – Vapore – che apre le porte alla sperimentazione sul genere dim sum – Fuoco, con cotture espresso al wok e molto altro. Dal Gambero soba al tè verde, pomodoro e alga Nori al Bun morbido al vapore, dip di tonno e miso, alle Verdure fritte con bernese d'alghe. Per rispondere alle esigenze di un pasto veloce o di accompagnamento al drink (da bere anche una selezione di sakè, vini e bollicine), ogni piatto sarà proposto anche in versione mezza porzione, senza rinunciare alla cura per il dettaglio dello chef apulofrancese. In sintesi, la parola d'ordine di Yugo sembra essere poliedricità: dim sum, sushi o profumi mediterranei, cocktail, bollicine, saké o tè robois.

Madre. Pizzeria, ceviche and spirits per Riccardo Di Giacinto

Ma c'è di più. Che il nuovo boutique hotel di Monti si appresti a diventare un polo gastronomico privilegiato in città lo conferma anche l'apertura di Madre, che del Roman Luxus Hotel si candida a diventare la proposta di ristorazione di riferimento, al primo piano della struttura (mentre Yugo è al piano strada), sommando le anime di pizzeria, ceviche e spirits. Proprio sul concetto di anima e maternità (nel senso più ampio del termine, da madre natura a lievito madre, passando per il ricordo dell'infanzia, dove tutto diventa allegria, relax e felicità) scommetterà il locale poliedrico ideato da Riccardo Di Giacinto, Ramona Anello – la coppia è in attesa di tornare in pista con All'Oro, non appena saranno completati i lavori nei nuovi spazi al Flaminio - e Luca Colapietro, pronto a inaugurare il 14 luglio con apertura no stop dalle 6 della mattina alle 2 di notte. Non solo pizza quindi nello spazio situato dalla parte opposta rispetto a Yugo, anche se il forno giocherà un ruolo importante, prestandosi a sperimentazioni di pasticceria (con la consulenza di Antonella Masolo, pastry chef di All'Oro) e proposte gastronomiche di grande impatto, con il servizio in tavola di pietanze alla brace su microbarbecue. Voce privilegiata della carta sarà anche la sezione dedicata al ceviche, mentre la miscelazione troverà ampio spazio dietro al bel bancone bar, con un menu di cocktail della casa. Bel gioco con le atmosfere naturali anche in sala: all'interno pavimenti in mosaico romano e pareti tappezzate di verde, all'esterno un suggestivo spazio affacciato sulla Torre delle Milizie, con bosco verticale. Con l'ambizione di giocare sul tempo e scandire la giornata con una proposta di qualità per tutte le ore.

Sfida tutta da seguire, questa dei contenuti golosi del nuovo Roman Luxus, anche perché sulla carta l’offerta gastronomica sembra un po’ sovrapporsi e dunque sarà interessante capire come si assesteranno i due locali e come faranno sinergia evitando il rischio di pestarsi i piedi al vicenda.

 

Yugo | Roma | Roman Luxus Hotel - Largo Angelicum, 2 | dal 4 luglio, tutti i giorni, dalle 19 alle 2 | www.facebook.com/YugoFusionBar/?fref=ts

Madre | Roma | Roman Luxus Hotel - Largo Angelicum, 2 | dal 14 luglio, tutti i giorni, dalle 6 alle 2

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition