13 Feb 2017 / 15:02

Cioccolato a creazioni d’autore per San Valentino. Se il regalo si compra in pasticceria

Non è un mistero che il cioccolato, meglio se accompagnato da un messaggio capace di far battere il cuore, sia tra i doni più apprezzati per la festa degli innamorati. Ed è sempre una garanzia, specie se porta la firma di un grande pasticcere. Ecco qualche suggerimento da scovare su e giù per la Penisola, da Guido Gobino a Vincenzo Tiri. 

Cioccolato a creazioni d’autore per San Valentino. Se il regalo si compra in pasticceria

Non è un mistero che il cioccolato, meglio se accompagnato da un messaggio capace di far battere il cuore, sia tra i doni più apprezzati per la festa degli innamorati. Ed è sempre una garanzia, specie se porta la firma di un grande pasticcere. Ecco qualche suggerimento da scovare su e giù per la Penisola, da Guido Gobino a Vincenzo Tiri. 

Con San Valentino alle porte, i pasticceri d’Italia si apprestano a vivere un’altra giornata da protagonisti. E il week end appena trascorso, a Milano, ha garantito ai visitatori del MiCo una nutrita anteprima sul tema, radunando 50 chef pasticceri e un’ottantina di espositori per il consueto appuntamento con il Salon du Chocolat. Tra gli altri, impegnato sul palco con la presentazione di un cuore molto speciale, Davide Comaschi e la sua creazione al cioccolato per San Valentino 2017 dedicata alla Lilt, la Lega Italiana per la lotta contro i tumori. E pure un grande protagonista del cioccolato milanese come Ernst Knam, che domani, nel giorno degli innamorati, aprirà le porte della sua pasticceria di via Anfossi con orario continuato, dalle 10 alle 20, e tante creazioni romantiche. Ma sono tanti, la maggior parte degli ambasciatori della categoria, a cimentarsi con spunti e proposte dolci ideate per le coppie che vogliono festeggiare il proprio anniversario con una soluzione d’autore.

I cuori di Guido Gobino a Torino

Nella città del cioccolato – uno scettro che per storia, tradizione e qualità in Italia spetta a Torino – per esempio, un maestro del calibro di Guido Gobino reinterpreta a modo suo un’idea che più didascalica non si può: cuori di cioccolato per tutti gli innamorati. Ma di grande personalità (sulla qualità della materia prima, neanche a dirlo, il maestro di via Cagliari, dal 1980, non eccepisce). E in due varianti, per tutte le tasche: c’è il grande cuore da 200 grammi di cioccolato extra bitter o latte decorato a mano con motivi floreali o motivi astratti, che al suo interno riserva anche una piccola sorpresa, oltre alla pergamena che immortala su carta il gesto d’amore; ma anche la confezione di cuoricini in gusti assortiti, dal bergamotto al cappuccino, al bianco pralinato. Disponibili anche nel punto vendita milanese di Corso Garibaldi.

Milano. Da Peck all’eclair al Bacio Rosso

Proprio a Milano, le alternative golose per gli inguaribili romantici non mancano. Da Peck, per esempio, quest’anno si festeggia con la creazione al cioccolato dello chef pasticcere Galileo Reposo, che per San Valentino 2017 ha ideato un tripudio di cuori al cioccolato bianco su base di cioccolato al latte, per chi punta a stupire l’altra metà con l’impatto di una composizione a effetto. Più minimal, ma altrettanto irresistibile la selezione di eclair di San Valentino di Pascal Caffet, che tiene alta la bandiera della pasticceria francese in città, in via di San Vittore. Anche qui, neanche a dirlo, un trionfo di ripieni al cioccolato e praline multigusto a forma di cuore; mentre in Corso di Porta Ticinese, nel laboratorio meneghino di un altro maestro d’Oltralpe – Christophe Adam con la sua Eclair de Genie – spunta l’eclair al Bacio Rosso, con ripieno al cioccolato e lampone.

Roma. Walter Musco in I Feel Love

Nella Capitale è il maestro Walter Musco a guidare la carica di San Valentino, con una nuova creazione sul tema. I Feel Love si chiama lo scrigno di cioccolato ideato dal pasticcere di largo Bompiani per l’occasione: mousse al cioccolato fondente 70%, cremoso al gianduia, composta di arancia, bisquit croccante racchiusi da una glassa al cioccolato. E sempre a Roma, da Gruè, in viale Regina Margherita, la festa di San Valentino è una monoporzione romantica da condividere – due cuori rossi uno accanto all’altro – al motto di “l’amour a partager”.

Sal De Riso e Vincenzo Tiri. San Valentino al Sud

Più a sud, invece, mentre il campione della pasticceria campana Sal De Riso ha giocato d’anticipo, regalando a tutte le coppie che vogliono condividere momenti in cucina una lezione sui Dolci dell’amore nel suo bistrot sul lungomare di Minori (ma tutte le creazioni a tema del maestro le trovate dietro al banco del suo nuovo locale fino a domani), è un outsider d’eccellenza dalla Basilicata. Vincenzo Tiri, da Acerenza, è diventato celebre in tutta Italia per i suoi grandi lievitati, panettoni e colombe sempre ai primi posti delle classifiche nazionali. E per San Valentino gioca in casa, con il suo Dolce Cuore: una pasta lievitata a forma di cuore, ricoperta di cioccolato fondente. Spedita in confezione rossa fiammante d’ordinanza. A ciascuno il suo, ricordando che nel frattempo Carnevale continua, e le ricette d’autore non mancano neanche tra frittelle e coriandoli: ecco le interpretazioni che ci hanno regalato Iginio Massari e Sal De Riso.

 

Guido Gobino | Torino| via Cagliari, 15b | www.guidogobino.it

Ernst Knam | Milano | via Augusto Anfossi, 10 | www.eknam.com

Pascal Caffet | Milano | via di San Vittore, 3 | www.pascal-caffet.com

L’Eclair de Genie | Milano | Corso di Porta Ticinese, 76 – Corso Garibaldi, 55 | www.leclairdegenie.it

Pasticceria Bompiani | Roma | largo Benedetto Bompiani, 8 | www.pasticceriabompiani.it

Pasticceria Grué | Roma | viale Regina Margherita, 95 | www.gruepasticceria.it

Sal De Riso | Minori (SA) | via Santa Maria la Neve | www.salderiso.it

Vincenzo Tiri | Acerenza (PZ) | via Antonio Gramsci, 2-4 | www.tiri1957.it

 

a cura di Livia Montagnoli

 

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition | JP edition