19 Mar 2013 / 19:03

Blogger a raccolta. Great Wine Capitals regala Napa Valley

Great Wine Capitals è una rete globale che unisce le regioni vitivinicole del Vecchio e del Nuovo Continente preservando e promuovendone il mercato, la storia e la fama enologica.

 

Bilbao-Rioja (Spagna), Bordeaux (Francia), Christchurch-South Island (Nuov

http://med.gamberorosso.it/media/2013/03/335415_web.jpeg

Great Wine Capitals è una rete globale che unisce le regioni vitivinicole del Vecchio e del Nuovo Continente preservando e promuovendone il mercato, la storia e la fama enologica.

 

Bilbao-Rioja (Spagna), Bordeaux (Francia), Christchurch-South Island (Nuov

a Zelanda), Firenze (Italia), Città del Capo (Sudafrica), Mainz (Germania), Mendoza (Argentina), Porto (Portogallo) e San Francisco-Napa Valley (USA): queste le località che fanno parte della rete, questi i terroir che garantiscono nei loro vini complessità, carattere ed eleganza. L'offerta delle regioni va ben oltre il piacere del palato, ma coinvolge il visitatore nella scoperta di luoghi e monumenti storici, culture e tradizioni. Una rete, quella GWC, che vuole favorire scambi commerciali, turistici e accademici tra le nazioni e al tempo stesso farsi garante di interessi e confronti. Dal 1999, anno di fondazione del gruppo, i rappresentanti membri operano in questa direzione.

 

Quest'anno per la prima volta la GWC annuncia il lancio del concorso internazionale per blogger che hanno visitato le nove località e intendono dare il loro punto vista e informazioni di viaggio sulle mete enologiche più ambite. "In occasione del meeting annuale dei rappresentanti della nostra associazione" dice Chiara Davide della Camera di Commercio di Firenze e della divisione internazionalizzazione Metropoli "abbiamo pensato di organizzare un concorso che desse maggiore risalto alla comunicazione dei blogger piuttosto che dei giornalisti. Negli Stati Uniti questa situazione virtuale è ben radicata come anche in Sud Africa, dove aumentano gli opinionisti che desiderano comunicare i cambiamenti che il territorio sta vivendo soprattutto dal punto di vista del sociale. Anche l'Europa con la Spagna e il Portogallo si muovono in questa direzione. Per quanto riguarda l'Italia, la realtà dei blogger è in crescita come anche in altre aree. Nasce così il concorso per dare la possibilità ai paesi di confrontarsi attraverso le esperienze di blogger capaci di fornire idee più personali, prospettive più realistiche e oggettive ed angolazioni particolari sulle aziende e i terroir".

 

Visitando il sito ufficiale, sarà possibile iscriversi e partecipare alla selezione inviando un post che descrive una delle capitali della rete o una delle strutture premiate dal Best of Wine Tourism, concorso (sempre a firma di GWC) volto a evidenziare le strutture che si sono distinte per la qualità dei propri servizi enoturistici all'interno di categorie diverse: Arte e Cultura o Pratiche Ecologiche integrate nel Turismo del Vino. Tutti gli articoli ricevuti saranno pubblicati sul sito e successivamente valutati da una giuria internazionale. In palio un viaggio per San Francisco e Napa Valley a novembre 2013, comprensivo della partecipazione ai seminari e ai wine tasting che si terranno in questa località. "Napa Valley è un'area in continua crescita dal punto di vista del turismo enogastronomico" afferma Chiara Davide "Per questo si è deciso di dare la possibilità al vincitore di visitare una regione completa per quanto riguarda l'accoglienza. Questa zona della California è capace di gestire un grandissimo flusso di turisti, ospita aziende enormi ed efficienti, visitabili in pullman. Ciò è possibile perché si è desiderato puntare sul marketing e sulla comunicazione per ampliarne la fama enologica. Condizioni che non si ritrovano in Italia o in Francia, dove invece coesistono realtà più piccole che preferiscono entrare in contatto con pochi turisti per avere un confronto più personale e far conoscere in profondità la produzione. Questo potrebbe essere un limite ma fa anche parte della bellezza del nostro Paese e ci distingue dagli altri".

 

In questa ottica opera GWC, il network che vuole favorire le ricerche verso l'eccellenza e l'innovazione, promuovere sondaggi internazionali per migliorare il servizio e l'accoglienza,  trasmettere alle aziende ciò che succede nel mondo e far conoscere realtà che operando da meno tempo, come la Christchurch-South Island (Nuova Zelanda), sono riuscite a raggiungere importanti risultati.


a cura di Stefania Annese

19/03/2013

 

Per maggiori informazioni consultare il sito www.greatwinecapitals.com./

Precedente
Successivo

Partecipa alla discussione

Copyright 2015
Gambero Rosso Spa
P.Iva06051141007, Italy
All Rights Reserved

EN edition