Dopo aver lanciato una formula più easy rispetto ad All'Oro (proprio negli spazi che furono di All’Oro ai Parioli), Riccardo e Ramona Di Giacinto decidono di vendere Sm’All Vino e Cucina. Ecco i primi commenti di Di Giacinto.

Pubblicità

Abbiamo deciso di vendere Sm’All: l’impegno attualmente, tra il nuovo All’Oro e 0-300°, entrambi nell’Hotel The First, è diventato grande e stiamo anche lavorando ad un altro progetto in fase embrionale fuori dall’Italia; non eravamo in grado di gestire così tante realtà continuando a mantenere il livello qualitativo che volevamo”.
In questo modo Riccardo Di Giacinto, chef del ristorante All’Oro di Roma, annuncia di aver ceduto, insieme alla compagna Ramona, la gestione del vecchio locale in Via Eleonora Duse, che era stato riproposto nel formato di Sm’All Vino e Cucina: una proposta con piatti più semplici, ma sempre realizzati con un’ottima materia prima. Dopo aver aperto il nuovo All’Oro all’interno del The First Luxury Hotel, insieme al progetto di crudi e griglia chiamato 0-300° (collocato nel roof della struttura ricettiva), lo chef Di Giacinto ha preferito vendere il vecchio ristorante ad alcuni ragazzi che riapriranno il locale sotto il nome di SMOL.
Il rapporto con il progetto Sm’All si è chiuso in serenità” conclude Di Giacinto “abbiamo venduto a ragazzi volenterosi che senz’altro proseguiranno il nostro discorso di qualità. Noi non ci fermiamo e porteremo avanti i nostri due locali, insieme ad un altro lavoro che deve ancora prendere forma. Tre o quattro attività da gestire sono troppe, specie se, come le nostre, per fortuna vanno bene, quindi sono contento della nostra scelta”. Il nuovo SMOL riaprirà prossimamente sotto la nuova gestione.

SMOL |Via Eleonora Duse 1/e | Roma | Via Eleonora Duse 1/e