Dall'1 novembre 2013 la gestione della cucina dell'Antica Osteria del Ponte a Cassinetta di Lugagnano passa a Silvio Salmoiraghi, chef e titolare del ristorante Acquerello di Fagnano Olona. Ecco cosa ci ha raccontato Salmoiraghi.
Pubblicità

Manterrò la stessa linea di cucina che ho sempre avuto nel mio locale, lavorerò prodotti simili per avere uno standard qualitativo di alto livello e regolare”. In questo modo Silvio Salmoiraghi, chef del ristorante Acquerello di Fagnano Olona (in provincia di Varese), presenta il suo nuovo impegno che prevederà la gestione della cucina dell’Antica Osteria del Pontea Cassinetta di Lugagnano, meglio conosciuta come “La Cassinetta”. Il locale portato al successo dal grande Ezio Santin, verrà curato completamente dal punto di vista gastronomico da Salmoiraghi, che comincerà la sua nuova avventura a partire dall’1 novembre 2013. Dopo le esperienze con Marchesi, Pietro Leemann, Antoine Westermann e i viaggi tra Italia, Cina e Francia, Salmoiraghi ha coniato un proprio stile personale, che presenta accostamenti accurati e sapori raramente non equilibrati. Il nuovo progetto della Cassinetta vuole creare un collegamento ideologico e qualitativo con il ristorante Acquerello, garantendo un risultato costante e di alti livelli per entrambi i locali.

La Cassinetta | Piazza Gaetano Negri, 9 | Cassinetta di Lugagnano | Milano | 02 942 0034