Si chiama Federica Acampa, ed è la studentessa del corso Professione Chef attivato nel 2017 dalla Città del gusto di Napoli che potrà usufruire della borsa di studio stanziata dall'associazione Ben's Friends per sostenere il talento in cucina dei giovani chef emergenti. In ricordo del talento di uno chef scomparso troppo presto: Beniamino Nespor. 

Pubblicità

In ricordo di Beniamino

Qualche mese fa vi raccontavamo la bella collaborazione tra Gambero Rosso Academy e Ben’s Friends, associazione nata per ricordare e raccogliere l’eredità di un giovane chef di talento, Beniamino Nespor, scomparso prematuramente alla fine del 2016, a seguito di un gesto estremo. Beniamino divideva con l’amico e collega Eugenio Roncoroni l’avventura del progetto Al Mercato, sin dai primi passi della fortunata attività di via Sant’Eufemia, poi cresciuta a comprendere pure un Burger e un Tacos Bar, segno di creatività e grande capacità di anticipare le tendenze, fermo restando la qualità di un’offerta gastronomica fresca, lucida, accattivante. Ecco spiegato il desiderio di dare seguito all’impegno di Beniamino, contribuendo con una borsa di studio alla formazione di giovani chef altrettanto talentuosi. E quindi il bando per assegnarla a uno dei frequentanti del corso Professione Chef di Gambero Rosso Academy tra le sedi delle Città del gusto che avevano in previsione di attivarlo nel 2017: Torino, Roma, Napoli.

 

La borsa di studio. Il vincitore

Allo studente più meritevole in possesso delle caratteristiche riportate nel bando (tra cui il possesso del diploma conseguito in un istituto professionale alberghiero) sarebbe spettata un’agevolazione economica a copertura totale del costo del corso. Tra le candidature pervenute alla Fondazione Nespor entro lo scorso aprile, una Commissione composta da un rappresentante dell’Associazione Ben’s Friends e dal board di Gambero Rosso Academy ha stilato una graduatoria definitiva, fino all’assegnazione della borsa di studio in palio alla studentessa Federica Acampa, che frequentera il corso Professione Chef presso la Città del gusto di Napoli.

Pubblicità

Nel frattempo l’Associazione Ben’s Friends, costituitasi nel febbraio 2017, pianifica le prossime attività in memoria di Beniamino Nespor, con lo scopo “di sostenere e diffondere la cultura creativa e gastronomica nel mondo giovanile e raccogliere fondi da destinare a progetti nel settore della cultura gastronomica compatibili con i valori dell’amicizia, del rispetto e dell’uguaglianza”, come si legge all’articolo 4 della Statuto. Amministrata da un Consiglio Direttivo composto da Stefano Nespor, Alice Winkler, Marina Nespor, Giuseppe De Franciscis, Paolo Cuccia, oggi conta 150 associati, tra cui pure i compagni d’avventura di Beniamino Al Mercato, Eugenio Roncoroni e Giacomo Gironi.