Torna il 6 settembre Chef Al Massimo, manifestazione nata per ricordare Massimo Zivieri della macelleria di Monzuno, Bologna. 25 chef utilizzano la carne della macelleria Zivieri come base per i loro piatti dedicati a Massimo.

Pubblicità

Monzuno, comune in provincia di Bologna, anno 1987. La famiglia Zivieri apre quella che diventerà negli anni una firma della gastronomia della provincia bolognese e una garanzia di qualità per la carne. Nel 2010, a seguito della scomparsa di un membro della famiglia, Massimo Zivieri, i suoi parenti decidono di rendergli omaggio con ciò che amava di più: la cucina.

Gli abitanti del comune hanno così unito le forze e aiutato la famiglia a realizzare la festa in onore di Massimo. Stand, banchi e molto altro, tutto nato dall’affetto che lega i clienti affezionati al macellaio scomparso.

Il menu

Cuore dell’evento, i piatti dei grandi chef che hanno conosciuto o collaborato con Massimo negli anni, basati sulla carne della macelleria. Ogni chef interpreta la materia prima a suo piacimento per dedicare un piatto a Massimo fino a realizzare 6 diversi menu fra cui scegliere. Ogni combinazione è composta da piatti di chef diversi, i dessert sono sempre quelli offerti dalla Pasticceria Gino Fabbri, dalla Cremeria Scirocco e dalla Pasticceria Dolce Salato. Le scelte per il dolce sono due, gelato alla mela e caramello su base di biscotto croccante oppure crema, vaniglia, limone con amarene e perle di cioccolato su base di biscotto croccante.

Pubblicità

Molto ampia invece l’offerta salata. Fra i piatti degli chef, alcuni omaggiano la tradizione come la crescentina fritta con mortadella di mora romagnola di Pietro Palumbo, chef di Polpette e Crescentine, oppure il cappone di mora romagnola con salsa al lambrusco di Stanzani e Martelli de Il Boccone del Prete. Altri sapori, invece, vengono da lontano, direttamente dal Borough Market di Londra. Più precisamente dalla Tartufaia di Jens Ove Folkel, che offre una punta di petto brasata, purea di sedano rapa e tartufi con vetro di cipolla, cavolo nero e porcini. I menu completi sono disponibili sul sito .

 a cura di Michela Becchi

Chef al Massimo | Monzuno (BO) | Il 6 settembre 2015 | piazza XXIV maggio 9/c | www.chefalmassimo.it/