A ottobre inaugurerà il Terminal del Gusto, primo polo gastronomico di un progetto più ambizioso di Coldiretti e Campagna Amica; intanto inaugura il villaggio all'aperto sulla banchina dell'importante scalo crocieristico sulle coste del Lazio. Tante eccellenze e un'area ristoro tra yacht e navi da crociera.

Pubblicità

 

Coldiretti al porto. Il progetto che promuove il made in Italy alimentare

Se la campagna va al mare il risultato potrebbe cogliere di sorpresa le migliaia di viaggiatori che ogni giorno transitano nel porto di Civitavecchia, facendone uno degli scali marittimi più importanti sulle rotte turistiche del Mediterraneo. Ogni anno sono milioni i turisti che approdano laddove sorgeva la darsena romana alla volta della Capitale; oggi lo skyline del porto storico si caratterizza per il viavai di imponenti navi da crociera che scorrono in prossimità del Forte Michelangelo e delle mura di Urbano VIII.

E dal 4 luglio la banchina 7 aprirà le porte al pubblico in veste nuova, trasformata in un Villaggio del Gusto frutto della collaborazione con Coldiretti e Campagna Amica, in attesa che il prossimo ottobre sia pronto anche il Terminal indoor finanziato da Molinari (un modello di polo gastronomico da replicare all’estero e ancor prima al Circo Massimo, in prossimità del mercato di Campagna Amica a San Teodoro).

Pubblicità

Apre il Villaggio del Gusto. Come sarà

Il Villaggio all’aperto riunirà le eccellenze enogastronomiche del Lazio e il meglio della produzione agroalimentare made in Italy, da acquistare a diretto contatto con i produttori presenti tra gli stand. I prodotti saranno disponibili per l’acquisto in loco, ma anche per la consegna a domicilio (che viene incontro alle esigenze di crocieristi e traghettisti di passaggio): pasta, marmellate, olio e conserve, salumi e formaggi, cereali e molte altre specialità italiane da assaggiare, selezionare e ordinare tramite una procedura online (disponibile anche tramite tradizionale e-commerce dal sito di Campagna Amica). E saranno protagonisti dell’area ristoro, suddivisa in isole tematiche, dalla caffetteria alla gastronomia, all’enoteca; mentre i punti vendita sono stati allestiti all’interno di casette in legno che accoglieranno i visitatori curiosi di scoprire storia e provenienza dei prodotti in vendita, con il supporto di una cinquantina di giovani provenienti dalle cinque province del Lazio, formati per l’occasione.

Obiettivo dichiarato: internazionalizzare il Km 0. Ecco le prime foto del Villaggio. Se avete in previsione una partenza da Civitavecchia, ora siete avvisati.

 

Questo il link per l’acquisto online sulla piattaforma e-commerce del Terminal http://shop.portmobility.it/

Pubblicità