Il Gambero Rosso in collaborazione con il Consorzio di Tutela dei Vini del Sannio ospiterà per una sera le migliori espressioni del vitigno bianco più diffuso in Campania, che conta 965 ettari vitati solo nel beneventano (e 1116 in tutta la regione). Una viticoltura che affonda le radici nell’antichità classica e oggi ha saputo intercettare i gusti del mercato italiano e internazionale, assurgendo come eccellenza tra le realtà nazionali. Appuntamento venerdì 10 ottobre dalle 19 alle 23 presso il Salone Eventi della Città del gusto di Roma.
Pubblicità

Può un vino raccontare un territorio e le sue origini? La Falanghina parla di una tradizione vitivinicola longeva, che affonda le radici nell’antichità classica, quando Virgilio, Plinio il Vecchio e Orazio non lesinavano nell’esaltare il vitigno bianco più diffuso in Campania (un tempo come nel presente), allora alla base del celebre Falerno; non a caso il nome di questa risorsa oggi preziosa per l’economia vinicola del Sannio sembra derivare dal termine latino phalanx, utilizzato per indicare il palo che sosteneva le viti, delineando la prima differenziazione della viticoltura romana da quella greca.
All’inizio degli anni Settanta il vitigno viene riscoperto: oggi in Campania si contano 1116 ettari vitati con uve Falanghina, di cui ben 965 nella provincia di Benevento, distribuiti nelle varie sottozone del Sannio – Guardia Sanframondi, Sant’Agata dei Goti, Solopaca e Solopaca Classico, Taburno – che tante sfumature conferiscono al prodotto finale, determinando l’affermarsi della regione sannita nel panorama vinicolo italiano e internazionale, anche per merito dell’attività di valorizzazione e promozione intrapresa dal Consorzio di Tutela dei Vini del Sannio. Sono 676 gli ettari che vantano il riconoscimento Igp grazie alla versatilità della Falanghina in grado di restituire l’identità del territorio attraverso il nerbo, la grazia, la longevità di vini di grande successo sul mercato.
Per toccare con mano La Grande Bellezza del Sannio, venerdì 10 ottobre dalle 19 alle 23, la Città del gusto di Roma ospiterà un Wine Tasting organizzato dal Gambero Rosso in collaborazione con il Consorzio di Tutela dei Vini del Sannio; il Salone Eventi accoglierà appassionati e professionisti del settore per degustare le diverse espressioni della Falanghina. L’evento è acquistabile online o il giorno dell’evento al desk d’ingresso della Città del gusto o rivolgendosi al Negozio del secondo piano. Ma coloro che per primi si assicureranno l’ingresso alla degustazione potranno partecipare gratuitamente al seminario – previsto dalle 18 alle 19 nel Teatro della Cucina – riservato a stampa e operatori del settore, guidato da Marco Sabellico, curatore della guida Vini d’Italia del Gambero Rosso.

La Grande Bellezza del Sannio | Città del gusto, via Enrico Fermi 161, Roma | Venerdì 10 ottobre dalle 19 alle 23 | Prezzo: 8 euro | Per acquistare l’evento online clicca qui