Tre giornate all’insegna dell’arte norcina nel borgo umbro che ha dato il nome all’antica tradizione salumiera. Tanti produttori selezionati dall’Italia e dal mondo e un ricco calendario di appuntamenti tra degustazioni guidate, laboratori didattici, corsi di cucina e cene gourmet. Con un ospite speciale, lo chef Nino Di Costanzo.
Pubblicità

Basta pronunciarne il nome, inevitabilmente collegato a un’antica tradizione salumiera, per entrare in argomento: Norcia, caratteristico borgo umbro della Valnerina, ha visto nascere l’arte norcina. Qui, nel weekend a cavallo tra ottobre e novembre (dal 31 ottobre al 2 novembre) si svolgerà la seconda edizione di Prosciutti dal mondo, che vede la partecipazione del Gambero Rosso nella selezione dei migliori produttori di prosciutti d’Italia e d’Europa. Nel Chiostro dei prosciutti (ospitato in piazza San Benedetto) si alterneranno gli stand delle realtà coinvolte, ognuna con una storia e una tradizione ben definita, dal San Daniele al Crudo di Parma, ai Patanegra spagnoli (iberico e serrano) all’ungherese Mangalica. E ovviamente il Prosciutto di Norcia Igp a fare gli onori di casa.
Il programma della manifestazione prevede appuntamenti per gli addetti ai lavori e per il grande pubblico, tra degustazioni guidate e abbinamenti con vino e birre artigianali, laboratori per bambini e una speciale sezione dedicata agli strumenti del mestiere, quelli che sanno valorizzare la qualità del prosciutto. Spazio quindi a una selezione di coltelli da taglio artigianali, ma anche alle storiche affettatrici e bilance a marchio Berkel, l’azienda olandese produttrice di macchine professionali a volano dal fascino retrò fondata più di un secolo fa da un macellaio di Rotterdam – Whilelmus Van Berkel – e recentemente acquisita dall’italianissima Rovagnati. Quelle in esposizione nel Portico delle Misure provengono dalla collezione privata di Carlo Delicati (che da anni restaura i modelli più prestigiosi della gamma), chef patron della Cresceria di Foligno, vessillo del cibo di strada umbro, la crescia.
Le degustazioni (su prenotazione, al costo di 10 euro) saranno curate dal Gambero Rosso, mentre ai bambini sarà riservato un laboratorio sul pane in collaborazione con la Collina Fiocchi. E la sera di venerdì 31 ottobre, il ristorante Vespasia ospiterà una cena gourmet a quattro mani con la partecipazione dello chef Nino Di Costanzo, emblema della cucina d’autore ischitana presso Il Mosaico dell’Hotel Terme Manzi (il giorno seguente protagonista di un corso di cucina, su prenotazione). Domenica 2 novembre presso la Sala dei Quaranta sarà presentata la guida Grandi Salumi del Gambero Rosso, con l’intervento della curatrice Mara Nocilla e del giornalista Antonio Boco.

Prosciutti dal mondo | Norcia (PG) | Dal 31 ottobre al 2 novembre, dalle 10 alle 20 (venerdì a partire dalle 16) | Per info e prenotazioni delle attività collaterali www.prosciuttidalmondo.it