Baccalà alla frutta

In sintesi

Difficoltà: Facile
Totale: 50 minPreparazione: 30 minCottura: 20 min
Portata: Secondi
Ricetta di: Pesci

Il consiglio

Stoccafisso. Se decidete di ammollare in casa lo stoccafisso, prima di metterlo a bagno, dovete batterlo energicamente per circa cinque minuti, dalle due parti e per tutta la lunghezza, usando un mazzuolo di legno. Per evitare che squame e piccoli pezzetti di pelle schizzino tutto intorno, è consigliabile avvolgere il pesce con la pellicola trasparente. A questo punto sistemate lo stoccafisso in una bacinella [se necessario dividetelo in due] e tenetelo sotto un filo di acqua corrente per due o tre giorni. Lo stoccafisso deve stare completamente immerso nell?acqua ed è quindi necessario mettervi sopra una griglia sormontata da un peso, per non farlo galleggiare.

Preparazione

Fate ammollare le albicocche e l’uvetta in acqua tiepida. Per le albicocche occorreranno un paio d’ore mentre per l’uvetta sarà sufficiente un quarto d’ora. Spellate il baccalà, spinatelo con attenzione e tagliatelo a quadrotti di tre o quattro cm.

Sgocciolate le albicocche, asciugatele e dividetele in quattro spicchi. Sgocciolate e asciugate l’uvetta. Sbucciate le mele e tagliatele a dadini.

Scaldate l’olio in un larga padella e fatevi rosolare dolcemente la cipolla tritata finissima, facendo attenzione che non prenda colore. Quando è ben appassita, unitevi le albicocche e lasciatele cuocere per una decina di minuti aggiungendo un paio di cucchiai di acqua calda.

Unite l’uvetta, e fate insaporire dolcemente per qualche minuto. A questo punto, ammassate la frutta tutto intorno e adagiate il baccalà sul fondo della padella.

Lasciatelo cuocere tre o quattro minuti per parte e, nel frattempo, scaldate il burro in una padella e fatevi rosolare i dadini di mela per una decina di minuti mescolando quasi di continuo.

Quando il baccalà è pronto, aggiungetevi tutto il contenuto della padella con le mele, insaporite con una macinata di pepe e proseguite la cottura per un altro minuto. Accomodatelo in un piatto da portata caldo e contornatelo con la frutta.

Il consiglio

Stoccafisso. Se decidete di ammollare in casa lo stoccafisso, prima di metterlo a bagno, dovete batterlo energicamente per circa cinque minuti, dalle due parti e per tutta la lunghezza, usando un mazzuolo di legno. Per evitare che squame e piccoli pezzetti di pelle schizzino tutto intorno, è consigliabile avvolgere il pesce con la pellicola trasparente. A questo punto sistemate lo stoccafisso in una bacinella [se necessario dividetelo in due] e tenetelo sotto un filo di acqua corrente per due o tre giorni. Lo stoccafisso deve stare completamente immerso nell?acqua ed è quindi necessario mettervi sopra una griglia sormontata da un peso, per non farlo galleggiare.
  • Abbonati a Premium
      [polylang]
    X
    X