Coniglio con i carciofi

Difficoltà
Media
Tempo
30 min di preparazione, 50 min di cottura
Dosi per
4 persone
Ingredienti
1 giovane coniglio pronto per la cottura di circa 1 kg; 4-6 carciofi; 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva; 1 limone; 1/2 bicchiere di vino bianco secco; 1 mestolo di brodo; poca farina; 3 spicchi d’aglio; 3 foglie di alloro; prezzemolo; maggiorana; sale e pepe.
Preparazione

Tagliate il coniglio in 10 pezzi e lavateli con cura in acqua corrente quindi scolateli e asciugateli tamponandoli con la carta da cucina. Scaldate l’olio in un largo tegame con due spicchi d’aglio, leggermente schiacciati, e le foglie di alloro divise a metà.

Infarinate molto leggermente i pezzi di coniglio e accomodateli nel tegame. Regolate la fiamma a metà e fateli ben dorare in maniera uniforme girandoli spesso. A questo punto, insaporite con sale e pepe e un pizzico di maggiorana, bagnate con il vino e fate sfumare.

Coprite e proseguite la cottura per circa tre quarti d’ora a fuoco dolce unendo ogni tanto un goccio di brodo quando il fondo si asciuga troppo.

Intanto preparate i carciofi. Tagliate il gambo, scartate le foglie più dure, spuntateli di netto e togliete la scorza dura dalla base. Dividete ogni carciofo in otto spicchi lasciandoli cadere nell’acqua acidulata con il succo di limone.

Scaldate un cucchiaio d’olio in una padella e fate imbiondire uno spicchio d’aglio schiacciato. Unite i carciofi ben sgocciolati e, mescolando, fateli saltare per qualche minuto a fuoco vivace. Insaporiteli con sale e pepe, spolverateli di prezzemolo tritato quindi coprite e cuocete, a fuoco moderato, per quattro-cinque minuti in modo che i carciofi rimangano croccanti.

Quando il coniglio è pronto, unitevi i carciofi, mescolate delicatamente e dopo due minuti spegnete. Servite la preparazione ben calda.

Abbonati a Premium
X
X