Minestrone al pesto

In sintesi

Difficoltà: Facile
Totale: 165 minPreparazione: 45 minCottura: 120 min
Portata: Primi
Ricetta di: Minestre
Piatto regionale: Liguria

Il consiglio

Le verdure usate in questo minestrone sono quelle tipiche della prima estate. In inverno potete impiegare per esempio il cavolo cappuccio e la zucca gialla invece dei fagiolini e delle zucchine e sostituire i fagioli freschi con quelli secchi ammollati.

Preparazione

Mondate e lavate tutte le verdure. Sgranate i fagioli e i piselli, pelate i pomodori, privateli dei semi e tagliateli a pezzetti. Pelate le patate e tagliatene una a tocchetti, lasciando l’altra intera.

Spuntate i fagiolini e spezzettateli. Affettate le zucchine, le coste di sedano e le carote raschiate. Tagliate a dadini la melanzana senza sbucciarla.

Affettate la cipolla e gli spicchi d’aglio, tranciate grossolanamente la bietola. Riunite tutto in una pentola adeguata, aggiungete circa due litri e mezzo di acqua, incoperchiate e fate prendere il bollore quindi abbassate la fiamma al minimo e proseguite la cottura per almeno due ore.

Mescolate spesso e, dopo circa un’ora, unite l’olio e il prezzemolo tritato. Durante la cottura le verdure devono quasi disfarsi e alla fine il minestrone deve presentarsi piuttosto denso, per accentuare questa caratteristica, tirate su con la schiumarola la patata lasciata intera, schiacciatela con la forchetta e rimettetela nella pentola.

Versate anche il riso, mescolate e, quando è cotto, spegnete la fiamma e insaporite con il pesto, amalgamandolo bene. Servitelo dopo averlo lasciato un po’ intiepidire.

Il consiglio

Le verdure usate in questo minestrone sono quelle tipiche della prima estate. In inverno potete impiegare per esempio il cavolo cappuccio e la zucca gialla invece dei fagiolini e delle zucchine e sostituire i fagioli freschi con quelli secchi ammollati.
  • Abbonati a Premium
      [polylang]
    X
    X