Rognoncini trifolati

In sintesi

Preparazione

Ripulite perfettamente i rognoncini dal grasso cercando di eliminare il più possibile anche quello attaccato alla radice e affettateli sottilissimi.

Preparate un trito finissimo con il prezzemolo e la parte gialla della scorza di limone. Scaldate olio e burro in una padella ampia e fatevi imbiondire dolcemente gli spicchi d’aglio schiacciati.

Quando hanno preso colore, rialzate la fiamma e versate in padella i rognoncini. Mescolateli continuamente con una spatola di legno per quattro-cinque minuti quindi salate e pepate con generosità e bagnate con il vino.

Quando è sfumato, abbassate la fiamma e proseguite la cottura per altri tre o quattro minuti.

Infine spolverate con il trito di limone e prezzemolo e, dopo un altro minuto, i rognoncini sono pronti: serviteli caldissimi, appena tolti dal fuoco possibilmente in piatti caldi.

Fate attenzione a non protrarre la cottura oltre i minuti indicati se non volete che le fettine di rognone diventino dei pezzettini di cuoio, duri e immangiabili.

  • Abbonati a Premium
      [polylang]
    X
    X