Torta Mimosa

15 Ott 2009, 12:46 | a cura di Gambero Rosso

Il giorno precedente, preparate il pan di Spagna:

Imburrate e infarinate una tortiera di 24 cm di diametro. Rompete le uova separando i tuorli dagli albumi. Unite ai tuorli lo zucchero, un pizzichino di sale e la scorza di limone e batteteli a lungo con la frusta elettrica fino ad avere un composto biancastro, molto gonfio e spumoso. Unite agli albumi un pizzichino di sale e montateli a neve molto ferma quindi incorporateli con molta delicatezza ai tuorli con un movimento dall’alto in basso. Quando gli albumi sono ben incorporati, unite al composto la farina poca per volta, facendola scendere a pioggia da un setaccino. Per non smontare il composto, anche la farina dovrà essere amalgamata con un movimento circolare dall’alto in basso. Versatelo nella tortiera, livellate la superficie e infornate a 180°. Dovrà cuocere circa quaranta minuti e, a cottura ultimata, sformate il pan di Spagna e fatelo raffreddare su una gratella.


Il giorno stesso, fate bollire il latte (meno mezzo bicchiere) insieme a due belle scorze di limone e a un pizzichino di sale. Raccogliete i tuorli in una terrina e lavorateli brevemente con lo zucchero e la farina setacciata. Diluite il composto con il mezzo bicchiere di latte freddo e, mescolando continuamente, versatevi a filo il latte caldo.

Versate il composto nella casseruola del latte e mettetelo sul fuoco. Regolate la fiamma a metà altezza e, mescolando senza interruzione, fate cuocere la crema per qualche minuto, fino a quando si sarà addensata.

A cottura ultimata, scartate le scorza di limone, versate la crema in una terrina e fatela ben raffreddare mescolando ogni tanto. Quando la crema è ben fredda, amalgamatevi delicatamente la panna montata con un movimento dall’alto in basso.


Versate 200 g d’acqua in una casseruolina, unitevi lo zucchero e la scorza di arancia grattugiata e fate bollire dolcemente lo sciroppo per qualche minuto quindi lasciatelo raffreddare, filtratelo e unitevi il liquore.


Dividete il pan di Spagna in due dischi disuguali effettuando il taglio a circa un cm dalla parte superiore. Scavate la parte inferiore per formare una sorta di contenitore (conservate la mollica). Pennellate abbondantemente la cavità con la bagna e riempitela con la crema tenendone da parte tre cucchiaiate.

Coprite con il disco superiore sistemandolo rovesciato, pennellate con la bagna anche il coperchio e spalmate tutta la torta con la crema.


Frullate la mollica di pan di Spagna e fatela aderire alla crema in modo che la torta assuma così l’aspetto di una mimosa. Conservate il dolce in frigorifero fino al momento di servirlo.


Per maneggiare agevolmente la torta durante le varie operazioni è consigliabile sistemarla su un disco di cartone rigido, della stessa misura, rivestito di carta da forno. Una volta pronta, sarà quindi più facile farla scivolare delicatamente sul piatto da portata.

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X