Zuppa di ceci e seppie

7 Gen 2008, 11:57 | a cura di

Preparazione: 45 minuti + 12 ore di ammollo per i ceci

Lavate i ceci e metteteli in ammollo in abbondante acqua tiepida con una puntina di bicarbonato per almeno 12 ore.

Trascorso questo tempo, scolateli, sciacquateli e metteteli sul fuoco con un litro e mezzo di acqua fredda e uno spicchio d'aglio.

Lasciateli cuocere a fuoco moderatissimo per circa due ore e mezzo, finché saranno teneri [con la pentola a pressione sono sufficienti tre quarti d'ora] salando soltanto nell'ultima mezz'ora.

Svuotate le seppie e spellatele quindi lavatele sotto l'acqua corrente e tagliatele a pezzetti. Scaldate l'olio in un tegame e fatevi soffriggere dolcemente un trito preparato con uno spicchio d'aglio e quattro-cinque foglie di salvia.

Dopo un minuto versate le seppie, rialzate la fiamma, salate e fatele ben insaporire. Quando cominceranno ad asciugarsi, sfumate con il vino bianco e, subito dopo, unite la passata di pomodoro.

Coprite il tegame e fate cuocere per circa tre quarti d'ora a fuoco lento, aggiungendo, se necessario, qualche cucchiaio d'acqua.

Quando le seppie sono tenere, versate tutto il contenuto del tegame nella pentola con i ceci ormai cotti e, se la zuppa risultasse troppo densa, unite un mestolo di acqua calda.

Regolate il sale e, dopo qualche minuto di ebollizione, buttate la pasta e terminate la cottura.

Lasciate un po' intiepidire la zuppa prima di servirla.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram